CONVIVIOGola“Le 4 P del food campano”: secondo appuntamento per Amalfi Food Lab

Giacomo Sarnataro14/05/2019312

Pane,  pasta, pizza e pastiera, questi i protagonisti dell’evento “Le 4 P del food campano” firmato Amalfi Food Lab, il ricco calendario di eventi aperti al pubblico promossi dal Grand hotel Convento di Amalfi e da chef Natale Giunta, che per tutto il 2019 animeranno gli spazi del Ristorante Dei Cappuccini. 

Questo secondo appuntamento del laboratorio di cucina dello chef Natale Giunta, che si è svolto ieri sera, è stato dedicato alle declinazioni del grano che hanno reso celebre in tutto il mondo la cucina campana e ha visto riuniti insieme per la prima volta i principali interpreti della tradizione culinaria del territorio. Ad accompagnare gli ospiti in questa cena itinerante il general manager dell’hotel 5 stelle Giacomo Sarnataro, lo chef Natale Giunta con il resident chef Claudio Lanuto e quattro maestri d’eccezione che daranno vita a show cooking e preparazioni live dei loro piatti più famosi.

A condurre gli ospiti nell’intrigante percorso “Il Pane & Le Focacce 4.0” è stato il maestro panificatore Favio Gargiulo – collaboratore di chef stellati e docente dell’Università della cucina mediterranea. Un’inversione di tendenza dove il pane non è più un elemento di accompagnamento ma la portata principale a cui la cucina creativa di Natale Giunta si è abbinata, per esaltare tutte le varietà di pane e focacce proposte dal maestro Gargiulo e rigorosamente preparate con una selezione di farine di grani emiliani certificati 100% italiani, prodotte da Molino sul Clitunno.

Gli ospiti della serata hanno potuto deliziarsi anche con “Pasta, Patate & Provola di Nennella”. Dai folkloristici quartieri spagnoli della città partenopea, la più famosa pasta e patate di Napoli è stata preparata, secondo la ricetta originale, dallo chef Daniele Vitiello, patron della storica “Trattoria Da Nennella”. Ad unirsi a questo straordinario piatto popolare, la rinomata provola di Agerola prodotta da Agerolatte, per un connubio di grande gusto e carattere.
Sua maestà la pizza fritta stata invece la protagonista del percorso della verace Isabella de Cham che direttamente dal quartiere Sanità di Napoli ha preparato live le sue straordinarie pizze fritte abbinandole ad alcuni prodotti dell’orto del Convento dei Cappuccini, ai pomodorini gialli “Oro del Vesuvio” e al profumato limone sfusato amalfitano.

Dulcis in fundo di questa serata evento, la P più dolce del food campano: la Pastiera napoletana che la storica Pasticceria Pansa di Amalfi – vera e propria eccellenza nella tradizione dolciaria del territorio – ha proposto per concludere questo esclusivo incontro di maestri della gastronomia regionale.

In abbinamento ai piatti della serata, un’altra declinazione di grano, quella della Melphi’s Beer, la birra di Amalfi prodotta, tra l’altro, anche in una versione aromatizzata con il limone sfusato.

L’evento rientra nel progetto Amalfi Food Lab, un ricco calendario di eventi enogastronomici promossi dall’hotel del Gruppo NH e aperti al pubblico che per tutto il 2019 animeranno la struttura.

Per maggiori informazioni: www.nh-hotels.it

 

Giacomo Sarnataro

Lascia un commento