HomeTag battipaglia

https://www.eolopress.it/index/wp-content/uploads/2020/09/coltivazione-arachidi_NG1.jpg

Non vi è alcuna traccia di agricoltura nei progetti connessi al Recovery Fund , anche se va dato atto di timidi provvedimenti sull’agroalimentare nel decreto Semplificazioni per ciò che concerne la trasparenza dei flussi dell’import e agevolazioni a giovani agricoltori. Per il resto gli imprenditori agricoli si troveranno nei prossimi mesi a fronteggiare non poche sfide, tra cui la Brexit e l’applicazione di dazi. Si ricorda che le esportazioni oltremanica di generi alimentari ammontano a...

https://www.eolopress.it/index/wp-content/uploads/2020/09/frecciargento2.jpg

Buone notizie per i pendolari che a partire dal 12 ottobre, potranno raggiungere la piana del Sele e il cilento a bordo del treno Frecciargento che fermerà nelle stazioni di Battipaglia, Vallo Della Lucania e Sapri. Ad annunciarlo, è il senatore del Movimento 5 Stelle, Francesco Castiello, impegnato da anni, nel rilancio e rafforzamento della viabilità su ferro nell’area a sud del territorio provinciale salernitano. “Finalmente – racconta Castiello – abbiamo risolto il problema dell’alta velocità che collegherà Battipaglia con Roma in solo...

https://www.eolopress.it/index/wp-content/uploads/2020/10/Barbagianni.jpg

Trovato in pessime condizioni è stato salvato a Battipalgia un esemplare di gufo (Tyto alba – conosciuto comunemente con il nome di Barbagianni) non in grado di volare dal personale dell’Accademia Kronos – nucleo provinciale di Salerno. A seguito di una segnalazione, il personale dell’Associazione si è immediatamente recato sul luogo oggetto di segnalazione, precisamente all’interno di una azienda agricola dove effettivamente il volatile, un esemplare adulto presentava una vistosa ferita (presumibilmente da arma da...

https://www.eolopress.it/index/wp-content/uploads/2020/02/agronomo002.jpg

Sono poco più di cinquanta gli agronomi attivi nella piana del Sele, ma in uno dei poli europei delle insalate di IV gamma, si tratta di quisquilie. Le imprese operanti sul territorio da tempo lamentano una carenza giovani leve e nuove professionalità da impiegare nel settore dell’agroalimentare.  Nel distretto orticolo della piana del Sele  si è alla disperata ricerca di giovani agronomi, diplomati o laureati, preferibilmente residenti nella provincia di Salerno. Da mesi come riportato anche...

https://www.eolopress.it/index/wp-content/uploads/2019/09/Breastyle.jpg

Combattere e vincere sulla malattia attraverso non solo cure dedicate ed altamente specialistiche, ma anche con l’ausilio di figure qualificate per accettare i cambiamenti psichici e fisici a cui sono sottoposti i malati oncologici. Sono questi gli obiettivi del progetto “Vita Mia” promosso dall’associazione “Raggi di Sole” in partnership con “La Casa di Cura Salus”, che sarà presentato venerdì 31 gennaio, alle ore 11.00, presso il Centro congressi Salus a Battipaglia.   Si tratta di un progetto che ha l’obiettivo...

https://www.eolopress.it/index/wp-content/uploads/2019/09/Diossina.jpg

La piana del Sele continua a bruciare, in fiamme rifiuti e sterpaglie che rendono l’aria irrespirabile, e se a questo si aggiungono i miasmi percepiti in prossimità degli impianti di raccolta e trattamento dei rifiuti, posti a confine tra i comuni di Eboli e Battipaglia, la situazione è davvero esplosiva. Appena una settimana fa un rogo di pneumatici a Battipaglia ha oscurato il cielo per diverse ore e diversi sono stati i focolai spenti dai...

https://www.eolopress.it/index/wp-content/uploads/2019/09/Bomba_battipaglia3.jpg

Brusco risveglio per i residenti di Battipaglia, il disinnesco di un residuo bellico da 250 libbre in via Spineta costringe oggi oltre 36mila battipagliesi a lasciare la città. Un esodo “biblico” che coinvolge più di ventimila famiglie costrette ad un allontanamento forzato per consentire agli artificieri di effettuare questa mattina le operazioni di disinnesco una bomba inglese della seconda guerra mondiale.   La zona rossa avrà un raggio di 1.600 metri, pertanto verrà coinvolta l’intera piana...

https://www.eolopress.it/index/wp-content/uploads/2019/06/Litoranea-di-Eboli.jpg

Si stava meglio quando c’era la camorra. Sì, decisamente, sempre che “camorra” possa essere definito quel sistema pulviscolare di piccoli e grandi abusi di importazione (vedi agro nocerino sarnese e hinterland napoletano) oppure autoctoni, con case e villette per il mare. La camorra è (era) una cosa seria, qui c’erano invece interi nuclei familiari tipici del sistema-Italia meridionale, che però un oggettivo vantaggio in termini concreti lo garantiva: spazi più o meno manutenuti, aree disboscate,...

https://www.eolopress.it/index/wp-content/uploads/2019/02/migranti_baobab2.jpg

I centri di accoglienza si svuotano, alcuni chiudono i battenti e la Prefettura accelera sulle commissioni. A sud di Salerno, area maggiormente interessata dalla presenza dei migranti, il decreto Salvini pare abbia dato un definitivo cambio di rotta sulla questione degli arrivi, dell’accoglienza e dei rimpatri. Della tragedia umana di uomini e donne sottoposti a viaggi biblici, la cui sola alternativa è la morte, non racconteremo dando per assodato che nessuno vorrebbe questo, ma di...