A bordo del "Sannio Express" attraverso le terre longobarde

A bordo del "Sannio Express" attraverso le terre longobarde

E' un treno degli anni '30 il mezzo scelto per creare un collegamento culturale, storico ed artistico tra le due principali città longobarde della Campania, Salerno e Benevento, favorendo e incentivando il “turismo lento”. 

È il motivo per il quale la Cna di Salerno e la Cna di Benevento hanno sostenuto e promosso l’iniziativa “Il treno di Arechi”, che domenica 10 giugno, con partenza alle ore 9,15, coinvolgerà i due capoluoghi di regione e che offrirà, attraverso i rappresentati del mondo istituzionale, economico e culturale, un confronto anche sulla nascita di una Ats, un’Associazione Temporanea di Scopo, volta a favorire il recupero della comune identità, dando vita a nuovi itinerari.

Il “Sannio Express” della Fondazione Fs-Regione Campania, formato da carrozze Centoporte “anni ’30”, partirà domenica alle 9,15 dalla stazione ferroviaria di Salerno; nell’ultimo viaggio di maggio fece registrare il pienone di presenze.
Due gli appuntamenti della della giornata, come riporta ildenaro.it: la riapertura della fermata ferroviaria “Benevento Arco Traiano” e la presentazione del progetto “Principati e Terre di Longobardi del Sud”. Il percorso, infatti, prevede, una volta arrivati alla fermata “Benevento Arco Traiano”, la speciale accoglienza dei rievocatori nelle uniformi d’epoca longobarda. Poi, i visitatori, “scortati” in una passeggiata culturale giungeranno fino all’area archeologica dei “Santi Quaranta” dove è in programma l’ultima giornata di “Benevento Longobarda”, la rievocazione storica della città sannita organizzata dall’omonima associazione culturale.
Nell’area archeologica dei “Santi Quaranta”, i rappresentanti di Cna (nazionali, regionali e provinciali), di Sannio Autentico, del Gruppo Archeologico Salernitano, di Langobards ways e Benevento Longobarda, si confronteranno sulle iniziative da organizzare e sostenere in comune anche attraverso la creazione di un’apposita associazione Temporanea di Scopo. “Con quest’iniziativa la Cna consolida sempre più la sua capacità di fare sistema – è il pensiero che accomuna i vertici della Cna di Salerno e di Benevento – oltre che le sue esperienze nel campo dell’artigianato artistico e turistico. In quest’ottica le due Cna campane continuano il loro lavoro sulla valorizzazione dei due territori e sulla promozione del turismo, seguendo la linea tracciata da Cna Turismo e Commercio nazionale”.

Letto 209 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)