MercatoTrasporti in Campania: dopo Jazz, nuovi treni in arrivo

Dodici nuovi treni per i pendolari campani con un investimento per la Regione Campania pari a 84 milioni di euro. E’ di oggi la consegna del primo treno Jazz, quattro entro luglio e dodici entro l’anno. Ma l’obiettivo, assicura il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, è “il rinnovamento della flotta e la svolta del trasporto pubblico”.

{source}
<script async src=”//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”></script>
<!– Sottotop menu –>
<ins class=”adsbygoogle”
 style=”display:inline-block;width:694px;height:90px”
 data-ad-client=”ca-pub-5807540174219874″
 data-ad-slot=”2846875425″></ins>
<script>
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
</script>
{/source}

De Luca, in occasione della consegna del treno, snocciola di dati: “Proseguiremo con forniture a Eav per 260 milioni di euro. Complessivamente saranno 600 i milioni di euro per il rinnovo del trasporto su ferro”. Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, definisce “creativa” la posizione avuta dalla Regione Campania nei confronti di Trenitalia visto che “per un anno abbiamo goduto del servizio ma non abbiamo pagato nulla”. Un debito, sottolinea, quello relativo al 2013 pari a 140mln di euro che “abbiamo sanato”. “Ci hanno spiegato che anche loro hanno a che fare con i bilanci”, ironizza De Luca che chiama in causa anche un altro investimento, quello di “altri 70 milioni di euro per l’impianto Frecciarossa di Gianturco, dove ci sarà anche un incremento di occupati di 400 unità per complessivi 1500 lavoratori”. “Dobbiamo recuperare ritardi e utilizzeremo fondi Ue per completare la rete di trasporto su ferro e la rete della metropolitana”. 

Redazione Eolopress

Redazione Eolopress

Lascia un commento