GolaTerritorio“Un dolce per San Gennaro”: al via un contest per pasticcieri

Harry di Prisco05/06/2021267

Gennaro è tra i Santi quello più famoso e conosciuto al mondo, contando venticinque milioni di fedeli sparsi in tutto il mondo. Il suo tesoro, custodito in un museo a Lui dedicato, è fra i più importanti al mondo, con preziosi di inestimabile valore frutto di donazioni da parte di regnanti e del popolo nel corso di settecento anni di storia. Ed è al Santo patrono di Napoli che è stato dedicato un concorso: “San Gennà…Un dolce per San Gennaro”, giunto quest’anno alla quarta edizione. 
Nel contest si vuol celebrare la creatività dei pasticceri campani invitati alla realizzazione di un dolce dedicato al Santo più amato.

Nell’anno in cui procede speditamente il riconoscimento, da parte dell’Unesco, del culto e della devozione popolare per San Gennaro come patrimonio immateriale dell’umanità, Il concorso, fortemente voluto da Mulino Caputo, è riservato agli artigiani che abbiano almeno cinque anni di esperienza in pasticceria e richiede la creazione di un dolce monoporzione.
Il regolamento fa riferimento a un dolce “da viaggio” da realizzare utilizzando una delle farine Mulino Caputo, il Mulino di Napoli; un ingrediente scelto tra le referenze Agrimontana, azienda italiana riconosciuta in Italia e nel mondo per la qualità dei suoi canditi e dei marrons glacés; un ingrediente di colore rosso (in riferimento al miracolo del sangue del Santo) e/o un ingrediente di colore giallo (in riferimento al più noto epiteto del Santo, “Faccia ‘ngialluta”).

Per inviare la propria candidatura, corredata dalla ricetta e dalle foto del dolce, ci sarà tempo fino al 31 luglio inoltrando all’indirizzo email info@dfcomunicazione.it. La premiazione del vincitore è fissata per il 6 settembre a Napoli, presso il Roof Garden Terrazza Angiò del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo.

«A noi di Mulino Caputo – ha dichiarato Antimo Caputo amministratore delegato della Mulino Caputo –  piace l’idea di stimolare la creatività dei maestri pasticceri, affinché realizzino un dolce che possa diventare un ulteriore elemento caratterizzante di Napoli, della Campania e, al di fuori dei nostri confini, dell’Italia tutta. Certi dell’importanza di “fare squadra”, riteniamo che mettendo a sistema tutte le nostre migliori competenze, saremo in grado di dare vita a un percorso virtuoso, capace di promuovere materie prime e prodotti artigianali ma anche storia, cultura e tradizioni della nostra terra».
Il contest “San Gennà…un dolce per San Gennaro” ha ottenuto il patrocinio morale della più autorevole associazione nazionale di categoria, l’AMPI (Associazione Maestri Pasticceri Italiani).

La giuria che valuterà le proposte sarà formata da  Maestri pasticceri di altissimo profilo: Luigi Biasetto, Relais Dessert e già Miglior Pasticcere del Mondo; Salvatore De Riso, presidente dell’AMPI e Antimo Caputo, Ad del Mulino Caputo. Al vincitore andrà un premio di mille euro e una fornitura di 1000 kg di farine Mulino Caputo.

Il regolamento del concorso è visionabile sulla pagina Facebook di Mulino Caputo e sulla quella della Dieffe Comunicazione.

 

Harry di Prisco

Giornalista

Lascia un commento