MercatoIV gamma: chips e stick di patate pronte in vaschetta

Avete poco tempo da dedicare ai fornelli e siete alla ricerca di cibi pronti da cuocere? Una proposta originale giunge dalla Ready World di Angri (SA): patate tagliate in formato chips o stick, pronte per essere fritte, disponibili in vaschette nel banco frigo dei supermercati.
Le varietà di patate utilizzate sono originarie del Fucino (Abruzzo), del basso Lazio, della piana del Sele (Campania) e della Sila (Calabria), che meglio si adattano alla frittura, mantenendo croccantezza e non imbrunendo in fase di cottura (reazione di Maillard).

“Il processo produttivo prevede innanzitutto un primo lavaggio per eliminare i residui di terra e un secondo sanificante – ha dichiarato sulle colonne di Fresh Plaza.it Alessia Sorrentino, laureata in Scienze e tecnologie alimentari e titolare dell’azienda – Successivamente, si passa al taglio nel formato prescelto, rigorosamente con buccia, una tendenza che negli ultimi anni ha preso sempre più piede per via delle proprietà nutritive in essa contenute. E’ lo stesso consumatore a richiedere che le patate di IV gamma siano con buccia, perché pensa che il prodotto non abbia subito troppi processi di trasformazione e risulti più naturale”.

Dopo il taglio si passa al lavaggio antiossidante: “Questo ci consente di evitare l’imbrunimento enzimatico delle patate tagliate in chips o stick e permette una shelf life di 5+1 giorni, mantenendo la catena del freddo – continua Sorrentino – Per le patate si prevede un numero maggiore di lavaggi rispetto ad altri prodotti, al fine di ridurre il quantitativo di amido, che può essere fonte batterica, ma soprattutto di imbrunimento enzimatico”. Infine, il prodotto viene confezionato in vaschette in PET riciclabile da 350 grammi, con sigillo di garanzia, secondo gli standard della Grande distribuzione organizzata. Su richiesta specifica della clientela, sono possibili anche altre tipologie di imballaggio.


Il target del prodotto a marchio Ready World è il cliente della Gdo. “Si tratta di una persona single o convivente, che lavora e che si reca principalmente al supermercato per i suoi acquisti, prediligendo di solito cibi pronti al consumo o pronti da cuocere. La vaschetta da 350 grammi è indicata per 2-3 porzioni”. Secondo Sorrentino, il riscontro del consumatore è di stupore nell’immediato, in quanto la presenza di questo prodotto nel banco dei freschi è ancora una novità in Italia.
“Complessivamente, tra patate chips e stick, produciamo 5.000 vaschette al giorno, per tutto l’anno. Nel periodo del lockdown le vendite sono risultate inferiori, a favore di ortofrutticoli con una maggiore conservabilità. Tutte le nostre referenze di IV gamma hanno subito una flessione, in media del 30%”, conclude Sorrentino. 

 

 

Redazione Eolopress

Redazione Eolopress

Lascia un commento