IN CITTA'Eboli, casa cantoniera: aggiornato il progetto per la ricostruzione

Sebbene dal Comune si annunci da tempo un ampio piano di riqualificazione urbana, come si legge nei comunicati stampa diramati dall’ente in questi mesi, la situazione in via Buozzi è ferma al palo, solo oggi è stato approvato un aggiornamento al progetto esecutivo di un intervento che prevede la “demolizione e ricostruzione del fabbricato ex casa cantoniera”, “rimodulato al fine di adeguarlo alle sopravvenute previsioni normative e finanziarie”.

“L’intervento– come si legge- è inserito nel più ampio programma di 
riqualificazione urbana per alloggi a canone sostenibile, denominato “Riqualificazione urbana del quartiere presso via Buozzi e del quartiere presso piazza Regione Campania. Nello specifico, l’intervento punta a demolizione e ricostruzione del fabbricato ex casa cantoniera che sorge lungo la Strada Statale 19, su progetto redatto dai tecnici comunali del Servizio Progettazione”.
Allo stato passeggiando lungo la SS19, affacciata su una delle arterie cittadine più trafficate, la vista dell’immobile in stato d’abbandono e trasformato in discarica pubblica fa ancora la sua bella figura. Tutto è come allora, documentato da questo giornale nel dicembre del 2018: 
 
 

Ci si augura che questo spettacolo finisca presto e che il nuovo progetto messo in campo dall’amministrazione comunale restituisca dignità ai luoghi.

«Abbiamo rimodulato l’intervento, per le necessità di adeguarlo alle nuove normative – spiega il sindaco, Massimo Cariello -. Un’opera destinata a riqualificare un’area centrale importante, garantendo spazi ed alloggi ed aumentando sicurezza e decoro nel centro urbano. Un lavoro che è frutto del grande impegno dell’Amministrazione e degli uffici comunali, che in questo particolare e difficile momento raddoppiano gli sforzi per garantire alla città servizi ed opere, insieme con la massima attenzione per l’emergenza sanitaria».

La spesa complessiva è finanziata con le risorse dell’Accordo di Programma sottoscritto con la regione Campania. Con la rivisitazione del progetto esecutivo l’obiettivo è adeguarlo alle sopravvenute previsioni normative finanziarie. «Il progetto prevede una spesa complessiva di 856.900 euro, dopo l’aggiornamento del progetto esecutivo – ricorda l’assessore ai lavori pubblici, Cosimo Pio Di Benedetto -. Con quest’ultimo passaggio l’intervento è pronto per esser realizzato, intervenendo in un settore centrale della città, dove la riqualificazione assicurerà maggiore decoro, oltre a spazi ed alloggi a canone sostenibile, garantendo quindi più sicurezza e vivibilità all’intera area».

 

 

Redazione Eolopress

Redazione Eolopress

Lascia un commento

Articoli collegati

{{ image }}

{{ title }}

{{ date }} {{ comments }}
{{ viewcount }}
{{ author }}
{{ image }}

{{ title }}

{{ date }} {{ comments }}
{{ viewcount }}
{{ author }}
{{ image }}

{{ title }}

{{ date }} {{ comments }}
{{ viewcount }}
{{ author }}