SaluteLe nuove frontiere della maternità surrogata: se ne discute a Salerno

“Quando la giustificazione diviene manipolazione: le frontiere della maternità surrogata”, è su questo delicato tema che si confronteranno medici e rappresentanti delle istituzioni in occasione del convegno promosso dall’ università popolare Universo Humanitas. 
I lavori, patrocinati dalla Provincia di Salerno e dalla Associazione Nazionale Ginecologi Consultoriali, si svolgeranno nell’ aula del Consiglio della Provincia di Salerno a partire dalle ore 17.30 di venerdì 27 settembre 2019.

Dopo i saluti di Michele Strianese, presidente Provincia Salerno; di Franco Picarone, consigliere regionale, presidente Commissione Bilancio Regione Campania; di Roberto Schiavone di Favignana – presidente e rettore Università Popolare Universo Humanitas, seguiranno le relazioni di:

–        Prof.ssa dott.ssa Giulia Zinno: laurea in Medicina, specializzazione in ostetricia e ginecologia– endocrinologia. Professore associato per la fisiopatologia della riproduzione umana presso l’Istituto degli Studi Sanitari in Roma. Presidente Nazionale Associazione Ginecologi Consultoriali (A.GI.CO.)

–        Mons. Paolo Cartolari: laurea in Teologia presso Università Lateranense; laurea in Teologia Morale presso Università S. Tommaso d’Aquino in Roma; laurea in Diritto Canonico presso Università Salesiana di Roma. Assistente ecclesiastico presso Sovrano Militare Ordine di Malta. Docente di diritto Canonico presso Università Popolare Humanitas di Salerno.

–        Prof. dott. Raffaele Sinno: laurea in Medicina e Chirurgia ed in Filosofia; specialista in Anestesiologia – Rianimazione, Terapia Antalgica e Iperbarica; specialista in Medicina del Lavoro; corso di perfezionamento in tossicologia; corso di perfezionamento in Bioetica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore; docente di Bioetica Università di Bari e Facoltà di Teologia Italia Meridionale; docente di Bioetica e Biodiritto Università Universo Humanitas.

Moderatore:
Prof. dott. Vincenzo Mallamaci: laurea in Medicina e Chirurgia e Psicologia; specializzazione in Cardiologia e Malattie Vascolari; Pro Rettore e Docente di Scienze Cardivoascolari Università Popolare Universo Humanitas; incaricato dall’Università degli Studi di Trieste – Polo di Gorizia – Corso di Laurea in Scienze Internazionali Diplomatiche alla docenza nel Corso di aggiornamento e perfezionamento di Diritto Internazionale Sanitario; docente in Economia ed Organizzazione delle Aziende Sanitarie – Specializzazione in Gestione e Formazione delle Risorse Umane Università ISFOA; fondatore e Presidente Associazione Internazionale Onlus ‘E ti porto in Africa’.

E’ Vincenzo Mallamaci ad anticipare il merito della discussione: “Parleremo di surrogazione di maternità, o surrogazione gestazionale, o gestazione d’appoggio, talvolta anche denominata gestazione per altri o utero in affitto: quella tecnica di procreazione assistita in cui una donna provvede alla gestazione per conto di una o più persone che saranno, nei Paesi in cui tale pratica è ammessa, il genitore o i genitori del nascituro. Il ricorso a tale tecnica viene solitamente sancito attraverso un contratto di surrogazione gestazionale; in esso, il futuro genitore o i futuri genitori e la gestante dettagliano il procedimento, le sue regole, le sue conseguenze, il possibile contributo alle spese mediche della gestante e l’eventuale retribuzione della gestante stessa per il servizio offerto. La fecondazione può essere effettuata con spermatozoo e ovuli sia della coppia sterile sia di donatori e donatrici attraverso concepimento in vitro. Ne parleremo con esperti sotto i vari punti di vista : etico – morale, legale, scientifico”.
Ai partecipanti l’Università Popolare Universo Humanitas rilascerà attestato di partecipazione.

*Foto: open.online

 

Redazione Eolopress

Redazione Eolopress

One comment

Lascia un commento