AGORA'PolisLa città si organizza: nasce la piattaforma “Eboli Futura”

Nell’era dei social media anche la politica deve adeguarsi: aboliti i circoli e le sezioni di partito, per rispondere ai bisogni dei cittadini ci si trasferisce sul web adottando strumenti e linguaggi nuovi. Nasce così ad Eboli una piattaforma digitale su cui gli utenti- cittadini potranno liberamente proporre temi, partecipare e dibattere sulle proposte di altri utenti, con un approccio legato alle proprie esperienze di vita e professionali. Questo nuovo strumento, da oggi on line e che propone un nuovo modello di sviluppo per la città di Eboli, è stato presentato questa mattina nell’ambito di una conferenza stampa svoltasi presso  la sede di Scuola Nuova. 

“Il think tank Eboli Futura Social Forum è una piattaforma di intelligenza collettiva e connettiva- come la definisce il suo creatore Eugenio Iorio (nella foto)–  che vuole consentire alle intelligenze ebolitane, anche quelle che non vivono più a Eboli, escluse dal dibattito politico e frenate dal clima asfittico e autoreferenziale della politica, di partecipare al processo di ricostruzione di una visione e una programmazione per Eboli. La politica ha bisogno di modelli, regole e competenza. Per questo in autunno daremo vita a una convention “Le primarie delle idee” per presentare i progetti elaborati attraverso la piattaforma”.

Attraverso un processo di democrazia partecipata la piattaforma “Eboli Fuutra” si pone l’obiettivo di favorire una ricchezza progettuale in funzione di un momento successivo nel corso del quale la politica può e deve esprimere posizioni e fare scelte di merito. 
“Si prova a sviluppare un ragionamento sul futuro, sulla visione di città e di comunità. Occorre costruire una comunità di cambiamento che lavori a soluzioni e politiche innovative. Eboli Futura non si propone come un modello alternativo, semplicemente come un modello diverso”,  così Mariapia Mercurio, componente del comitato scientifico, ha presentato il progetto alla platea.
L’idea di una visione collettiva e partecipata della politica piace anche a Vincenzo Consalvo, ex amministratore locale e anche lui componente del comitato scientifico, intervenuto nell’ambito della conferenza stampa. “Credo che in città ci sia bisogno di ripartire dal confronto delle idee, dalla costruzione di una visione lunga, creando le condizioni per lo sviluppo e la crescita collettiva”.

Il sito di riferimento è www.ebolifutura.it, insieme ai canali social (fb, instagram, twitter, linkedin e slideshare).

Redazione Eolopress

Redazione Eolopress

Lascia un commento