LAVORO«Benessere giovani»: al via il bando per fare impresa in Campania

Con avviso pubblico “Benessere Giovani – Organizziamoci” parte la linea di intervento della Regione Campania, che mira a sensibilizzare ed accompagnare i giovani dai 16 ai 35 anni alla cultura d’impresa e all’acquisizione di competenze, a favorire la loro crescita personale, la cittadinanza attiva e la conoscenza dei territori e a dare spazio alle loro propensioni artistiche e creative.


L’Avviso, agisce in attuazione della LR 26/2016 sui giovani “Costruire il Futuro”, ed e’ rivolto a sostenere i partenariati tra soggetti pubblici, associazioni giovanili, altri soggetti senza scopo di lucro e imprese per lo svolgimento di laboratori per i giovani attraverso l’utilizzo di spazi pubblici multifunzionali. Capofila del partenariato sono i Comuni, in forma singola o associata, che hanno nella propria disponibilita’ uno spazio pubblico destinato ad attivita’ polivalenti giovanili. Il partenariato deve prevedere la partecipazione di almeno un’associazione giovanile.

E’ una grande occasione per i giovani – spiega l’Assessore Regionale alle Politiche Giovanili Serena Angioliche attraverso questo strumento possono mettersi in gioco, accrescere la loro autonomia e le loro capacita’ organizzative, acquisire conoscenze e abilita’ per avviare attivita’ d’impresa o accrescere le loro opportunita’ occupazionali e fruire di spazi adeguati in cui esprimere la propria creativita’ e i propri talenti. Strategico e’ il rapporto tra giovani e territorio”.
Ogni partenariato dovra’ presentare una proposta progettuale che preveda l’attivazione di almeno due tra tre tipologie di laboratori: laboratori relativi a percorsi di accompagnamento alla creazione d’impresa e al lavoro autonomo; laboratori esperienziali nei quali i giovani acquisiranno esperienze e abilita’ pratiche presso le imprese; laboratori educativi e culturali, finalizzati a promuovere attivita’ di animazione giovanile.

“Benessere Giovani Organizziamoci – prosegue l’Assessore – vuol dire anche potenziamento delle reti territoriali e ottimizzazione delle risorse: infatti i progetti devono essere presentati da partenariati tra i Comuni, che offrono la disponibilita’ di centri polifunzionali, le associazioni del territorio, innanzitutto quelle giovanili, che costituiscono un importante patrimonio delle comunita’ locali, e le imprese, che mettono a disposizione la loro esperienza e know how a favore dei giovani”.

Il finanziamento complessivo della misura e’ pari a 10.000.000 euro a valere sui fondi del POR Campania FSE 2014-2020 Assi I, 2 e 3. Durata dei progetti 24 mesi e l’importo per progetto minimo 50.000 euro e massimo di 350.000 euro in relazione al numero di abitanti dei Comuni e di giovani potenzialmente fruitori delle attivita’. La presentazione delle proposte progettuali dovra’ avvenire attraverso l’applicativo informatico benesseregiovani.regione.Campania.it a partire dalle ore 24.00 del 15/12/2016 ed entro 30 giorni per i progetti da realizzarsi presso i Centri Polifunzionali gia’ completati e finanziati con la precedente programmazione 2007/2013, e 60 giorni per tutti gli altri casi. L’Avviso con i relativi allegati e’ stato emanato con Decreto Dirigenziale n. 527 del 30/11/2016 e pubblicato sul BURC n. 81 del 02/12/2016.
Italpress

 

Redazione Eolopress

Redazione Eolopress

Lascia un commento