CronacheTorna l’alta pressione, salgono le temperature

Da metà settimana l’alta pressione tenderà leggermente a indebolirsi con conseguenti infiltrazioni di aria più umida da Ovest, che renderanno più diffusi gli strati di nubi basse nel settore della Val Padana, sull’alto Adriatico e nel settore tirrenico fino alla Campania.

Le nubi saranno accompagnate da piogge brevi e occasionali su Liguria, Toscana e Veneto. Sul resto dell’Italia preverrà un cielo poco nuvoloso. La maggiore presenza di nubi basse impedirà la formazione delle nebbie.

{source}
<script async src=”//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”></script>
<!– Sottotop menu –>
<ins class=”adsbygoogle”
style=”display:inline-block;width:694px;height:90px”
data-ad-client=”ca-pub-5807540174219874″
data-ad-slot=”2846875425″></ins>
<script>
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
</script>
{/source}
La massa d’aria rimarrà mite, ma nelle zone interessate da nuvolosità le massime tenderanno a calare di 1-3 gradi. Fino a fine mese non si prevede l’arrivo di perturbazioni, fatto che aggrava ulteriormente la situazione di estrema siccità che sta interessando soprattutto il Nordovest.

 

Redazione Eolopress

Redazione Eolopress

Lascia un commento