CulturaDalla poesia all prosa, Vittorio Di Ruocco e il suo primo romanzo

DiRuoccoVittorio

NAPOLI- Sarà al Teatro Bellini che Vittorio Di Ruocco presenterà il suo romanzo d’esordio: “L’albero dei miracoli“. 

L’appuntamento è per venerdì 23 gennaio presso il foyeper del teatro napoletano a partire dalle ore 18,30. Insieme all’autore, interverranno: Francesca Gerla, scrittrice, Raffaele Messina docente e critico letterario, Aldo Putignano, scrittore ed editore. Letture di Giuliana Gauyder.

I grandi valori, opposti al fallimento della politica italiana, che dopo oltre 150 anni di unità nazionale non ha ancora affrontato in maniera strutturale la questione meridionale, e la fede come ultimo baluardo alle miserie esistenziali fanno da sfondo a una storia dei giorni nostri. Chiara è giovane, laureata e di belle speranze, ed è cosciente di avere poche opportunità di trovare un’occupazione nella sua città natale, Salerno. Per questo motivo si trasferisce nel Nord Italia, in Piemonte, e qui ritrova Marco, con cui inizia una nuova vita.

 

Vittorio Di Ruocco, Pontecagnano Faiano, 1965, è Direttore del Servizio Territoriale Provinciale di Salerno dell’ARPAC (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Campania). Ha pubblicato varie raccolte di poesie (Le mie mani sul cielo, Il calamaio, 1996; I colori del cuore, Pandemos, 2003; Il nulla e l’infinito, Graus, 2007) e racconti che hanno ottenuto premi e apprezzamenti in molteplici concorsi letterari nazionali. 

 

 

Redazione Eolopress

Redazione Eolopress

Lascia un commento