ViaggiA Palma “borgo in festa”, tra balli, musica popolare e teatro

Borgoinfesta

Il Castello di Palma Campania è pronto a tingersi di mille colori e a diventare protagonista attraverso dibattiti, musica e spettacolo.

Dal 23 al 31 gennaio, prende nuova vita, grazie al progetto “Borgo in festa –Manifestazione ed eventi al Borgo di Palma Campania”, promosso dall’amministrazione comunale e dall’assessorato alla cultura e finanziato dall’assessorato al Turismo e Beni culturali della regione Campania, che punta ad una rivalutazione, valorizzazione e recupero del territorio, attraverso percorsi di arte, cultura e tradizione, oltre che ad una riqualificazione paesaggistica, architettonica e urbanistica.

Una full immersion “artistica” con iniziative che si snoderanno in una settimana ricca di interventi e proposte volte a favorire e sostenere la scoperta e riscoperta dell’antico e magico borgo. La kermesse si aprirà il 23 con il concerto di musica popolare di Antonio Marotta, musicista a tutto tondo, che ha lavorato col maestro Roberto De Simone.

Seguirà poi una serata all’insegna del divertimento, con l’attore Maurizio Casagrande, che porterà in scena il suo ultimo spettacolo teatrale “…e la musica mi gira intorno”.
Ma non solo: mostre fotografiche, gastronomia, balli, danze, confronti, conferenze e tanta arte che si tramuta in realtà e che “assalirà” Castello in questi cinque giorni di festa. “Nell’ambito delle manifestazioni- dichiara il direttore artistico Isabella Gaudino- si è scelto di avviare un percorso di collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Napoli, e di portare al borgo un gruppo di artisti nazionali ed internazionali, coordinati e guidati dall’artista prof. Giuseppe Leone. Giovani provenienti dal Messico, dall’Italia, dalla Spagna animeranno il borgo con un atelier en plein air”.

 

 

 

Redazione Eolopress

Redazione Eolopress

Lascia un commento