ViaggiAl via la stagione invernale sul monte Cervati, apre il Rifugio Rosalia

monte-cervati

PIAGGINE (SA)- Al via le attività del Rifugio Cervati – Casa Rosàlia di Piaggine con l’apertura della stagione invernale 2015 prevista per domenica 25 gennaio. Biodiversità e persone possono così convivere in perfetta simbiosi a 1.597mt attraverso questa struttura che sul Monte Cervati ha trovato la sua naturale vocazione.

Nel comune di Piaggine, in località Chianolle, l’associazione “Cilentana Prodotti di Qualità” si impegna attraverso i suoi volontari nel tenere in vita il Rifugio concesso dall’amministrazione comunale piagginese al fine di valorizzare al pieno le peculiarità del territorio attraverso la crescita naturale della vocazione turistica del comune dell’Alto Calore Salernitano.

Per la giornata di apertura di domenica è prevista una serie di degustazioni di prodotti della ruralità contemporanea e tante attività di escursionismo che porteranno i visitatori a contatto con le eccellenze di un tratto del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, primo in Italia per il suo valore in termini di Biodiversità. Il presidente dell’associazione “Cilentana Prodotti di Qualità”, Angelo Coccaro, fa sapere che “Alle pendici della cima più alta della Campania gli appassionati della montagna avranno modo di vivere il fascino della natura accompagnato dall’enogastronomia locale. Il nostro tentativo è quello di garantire un’ottima accoglienza rispettando le peculiarità del territorio, riducendo l’impatto ambientale ed eliminando il consumo energetico.”
La stretta collaborazione con molte associazioni attive in ambito sportivo e culturale garantirà un calendario ricco di attività che spazieranno dalla botanica all’arrampicata sportiva, dallo sci alpinismo ai laboratori alimentari. In particolar modo il Rifugio si avvarrà anche della presenza di Oreste Bottiglieri, l’unica Guida Alpina brevettata della Campania e di tutto il Sud Italia. Con lui l’associazione “Cilentana Prodotti di Qualità” sta pianificando corsi mirati di arrampicata su roccia, di sci e di alpinismo.

Il Rifugio Rosalìa è stato dato in gestione all’associazione “Cilentana Prodotti di Qualità” nel 2012 dal Comune di Piaggine a seguito di un bando. “L’iniziativa rientra in un progetto di turismo integrato tra 6 comuni dell’entroterra cilentano – dichiara il sindaco di Piaggine, Gugliemo Vairocon l’apertura di questo rifugio e grazie alla preziosa associazione che se ne occupa mettiamo in atto un’importante azione che va verso lo sviluppo turistico di queste aree”. 

 

 

Redazione Eolopress

Lascia un commento