ARCHIVIODa sei mesi senza stipendio: precario bastonato da un collega

Striscone contro fam Coppola

CASERTA- Questa mattina sono stati registrati momenti di tensione al centro direzionale di Caserta, precisamente nella zona in cui sorge il Crowne Plaza. Da giorni e’, infatti, in corso la protesta di 28 lavoratori della societa’ Progetto Industrie del gruppo imprenditoriale della famiglia Coppola che da sei mesi sono senza stipendio. 

 

Secondo quanto accertato dalla Digos di Caserta, un dipendente ha riportato una ferita alla testa ed e’ dovuto ricorrere alle cure mediche. I camici bianchi gli hanno applicato in ospedale 4 punti di sutura. Stando alla ricostruzione dei fatti, l’operaio e’ stato colpito con una sbarra di legno da un lavoratore della societa’ Mirabella, facente parte dello stesso gruppo, impegnato con altri addetti in alcune opere di sistemazione di locali fittati all’Enel.

“Avevamo chiesto ai dipendenti della Mirabella – spiega Arturo Coco, lavoratore della Progetto Industrie e delegato Cisl – di solidarizzare con noi ma per tutta risposta il mio collega e’ stato colpito alla testa. Eppure anche loro avanzano degli stipendi. La decisione di inviare altri lavoratori del gruppo al centro direzionale mentre noi protestiamo e’ l’ennesima provocazione della famiglia Coppola, che vuole evidentemente una guerra tra poveri”.

La societa’ Progetto Industrie gestisce al centro direzionale, nel quale sono ubicati gli uffici dell’Asl, di Equitalia, del ministero del Lavoro, e di Poste Italiane, i servizi di parcheggio, di vigilanza e pulizia dei locali. Al momento i lavoratori stanno impedendo l’accesso ai parcheggi.

foto da www.interno18.it

Redazione Eolopress

Lascia un commento