ARCHIVIOLa scultura è protagonista de “Le Grandi mostre nei sassi”


sassi-matera1

MATERA- Giovani scultori e residenze per artisti, è questa la formula scelta per la 26° edizione de Le Grandi Mostre nei Sassi di Matera.

Dall’8 settembre al 17 novembre 2012, il complesso monastico di Madonna delle Virtù e di San Nicola dei Greci ospiterà le opere di undici giovani artisti italiani per il Periplo della scultura italiana contemporanea 3. Nei mesi di agosto e settembre, sei di questi artisti saranno ospitati nella città dei Sassi e qui lavoreranno a opere che saranno poi esposte nelle sale del Musma e del Museo Nazionale d’arte medievale e moderna della Basilicata.

“A causa di improcrastinabili lavori di ristrutturazione e consolidamento del complesso rupestre di San Nicola dei Greci e Madonna delle Virtù, sedi storiche delle esposizioni – spiega Ivan Focaccia, presidente del Circolo La Scaletta di Matera – è stato necessario cambiare le date delle esposizioni d’arte che abitualmente si svolgevano per l’intera estate materana”.

La 26 edizione de Le Grandi Mostre nei Sassi di Matera, dedicata al Periplo della scultura italiana contemporanea 3, è promossa come di consueto dal Circolo La Scaletta e dal Comune di Matera ed è organizzata dall’Associazione Le Grandi Mostre nei Sassi di Matera, quest’anno in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Storico Artistici ed Etnoantropologici della Basilicata.

La mostra, curata da Giuseppe Appella e Marta Ragozzino, avrà le sue appendici al Musma – Museo della Scultura Contemporanea Matera e nel Museo Nazionale d’arte medievale e moderna della Basilicata a Palazzo Lanfranchi.

Il Periplo della scultura italiana contemporanea 3 (i precedenti risalgono al 1988 e al 2000) accoglie undici giovani artisti che non hanno ancora compiuto quarant’anni e si pone come il giusto corollario delle monografiche che, dal 1987, raccontano il percorso espressivo dei grandi maestri già riconosciuti e storicizzati. Gli artisti invitati sono stati selezionati tra i migliori talenti emersi sulla scena artistica degli ultimi anni, in grado quindi di restituire una panoramica estremamente rappresentativa della nuova ricerca e dei nuovi linguaggi formali:

  1. Giorgio Andreotta Calò (Venezia 1979)

  2. Francesco Arena (Torre Santa Susanna 1978)

  3. Giuseppe Capitano (Campobasso 1974)

  4. Alice Cattaneo (Milano 1976)

  5. Emmanuele De Ruvo (Napoli 1976)

  6. Francesco Gennari (Pesaro 1973)

  7. Perino & Vele (Ermanno Perino, New York 1973 – Luca Vele, Rotondi 1973)

  8. Donato Piccolo (Roma 1976)

  9. Luca Trevisani (Verona 1979)

  10. Nico Vascellari (Vittorio Veneto 1976)

  11. Antonella Zazzera (Todi 1976)

L’esigenza di indagare la scena dei giovani talenti emergenti, quelli che occuperanno in futuro posizioni di rilievo nella ricerca artistica nazionale ed europea, nasce anche in relazione al percorso di candidatura della città di Matera a Capitale Europea della Cultura nel 2019, per il quale è fondamentale che la città dei Sassi diventi sempre di più un vitale centro di produzione culturale e artistica.

Due le fasi del progetto: una, nel solco della tradizione de Le Grandi Mostre nei Sassi di Matera è essenzialmente espositiva e avrà luogo dall’8 settembre al 17 novembre; l’altra fase avrà invece il carattere del laboratorio creativo e si svilupperà a partire da residenze artistiche nella città di Matera nei mesi di agosto e settembre. Verranno invitati sei tra gli artisti selezionati. Dall’esperienza residenziale nella magnetica cornice dei Sassi, dell’altipiano murgico e della città nel suo complesso, scaturiranno un gruppo di opere che verranno successivamente esposte nelle sale del Musma e del Museo Nazionale d’arte medievale e moderna della Basilicata, anche per segnare la collaborazione interistituzionale sulla quale si basa l’intero progetto del Periplo della scultura italiana contemporanea 3: il Comune di Matera, il MUSMA, la Soprintendenza BSAE della Basilicata, con il fondamentale sostegno del MIBAC e della Regione Basilicata, dell’APT di Basilicata, della Provincia e della Camera di Commercio di Matera, oltre che dei tradizionali partner de Le Grandi Mostre nei Sassi: TOTAL E&P ITALIA S. p. A.; Istituto Banco di Napoli – Fondazione, Napoli; Attilio Caruso – Agente Generale SAI, Matera.

 

Francesco_Arena_19-45_metri_di_metallo_sotto_forma_di_scala__la_caduta_di_Pinelli_2009 Antonella_Zezzera_Armonico_X_2005_fili_di_rame Emmanuele_De_Ruvo_Hypermnetic_British_Caf_-_2010

Francesco_Gennari_Senza_titolo GiuseppeCapitano_Fiore_madre_canapa_e_rose_di_Gerico_2011 Nico_Vascellari_Monitor

Luca_Trevisani__Il_suono_di_un_rimbalzo__2008_bottoni__tessuto-_vernice_spray Perino__Vele_Big_archives
** Sono solo alcune delle opere esposte a Matera in “Le grandi mostre nei sassi”

Ufficio Stampa de Le Grandi Mostre nei Sassi

ROMA: De Luca Comunicazioni – tel. +39 333.8264292 – micheledeluca6@gmail.com

MATERA: Sissi Ruggi – tel. +39 333.4742509 – ufficiostampa@sissiruggi.com

Redazione Eolopress

Lascia un commento