http://www.eolopress.it/index/wp-content/uploads/2018/08/InCitta_trap-320x57.png
http://www.eolopress.it/index/wp-content/uploads/2018/10/omissis-320x72.jpg
Summit “sospetto” al centro sportivo: Melchionda non c’entrava nulla

Summit “sospetto” al centro sportivo: Melchionda non c’entrava nulla

Il 15 gennaio del 2013 su questo sito pubblicammo un articolo all’interno del quale raccontavamo, tra l’altro, che in un centro sportivo pubblico sito in località Santa Cecilia di Eboli v’era stato un incontro tra esponenti, più o meno vecchi e più o meno nuovi, dei clan camorristici della Piana. A tale incontro -scrivemmo- vi partecipò anche l’ex sindaco di Eboli Martino Melchionda (nella foto a dx),  scrivemmo pure che la cosa, vale a dire…
Bibliografia e collezionismo, omaggio alla biblioteca Lucchesi Palli

Bibliografia e collezionismo, omaggio alla biblioteca Lucchesi Palli

La Lucchesi Palli e il suo straordinario patrimonio di spettacolo ed arte, testimonianza dell’importanza della passione bibliografica di collezionisti privati, è al centro del dibattito svoltosi oggi presso la biblioteca nazionale di Napoli, a cui hanno partecipato lo studioso Mauro Guerrini, il conte Pio Lucchesi Palli,  Gennaro Alifuoco. Durante l’incontro è stato proiettato “Biglietto d’invito alla Lucchesi Palli”, vincitore del Premio Napoli nel 1961, un documentario ritrovato nelle teche RAI, realizzato nel 1960 dal regista,…
5 min
‘A vampa di Sant’Antuono, un culto arcaico che si rinnova

‘A vampa di Sant’Antuono, un culto arcaico che si rinnova

Antica e radicata è la tradizione dei fucanoli (o delle vampe) che nel Salernitano, come in molte altre zone d’Italia, si ripete ogni anno la sera del 17 Gennaio, giorno che nel calendario cristiano è dedicato a Sant’Antonio Abate. L’uso di incendiare grandi cataste di legno in realtà si ritrova anche nei culti pagani indoeuropei che basavano le loro tradizioni sul ciclo della natura. Una delle tracce più chiare della tradizione dei fucanoli ci viene dal periodo…
Il lavoro della scientifica in una mostra documentale itinerante

Il lavoro della scientifica in una mostra documentale itinerante

Dopo la tappa a Salerno, la mostra fotografica itinerante della polizia scientifica “Frammenti di Storia” si ferma a Napoli, riproponendo attraverso immagini, impronte e risultati dei sopralluoghi, vicende e personaggi di grande rilievo della cronaca nera ed anche della politica. La mostra, che resterà esposta nell’ antisala dei baroni del Maschio Angioino fino al 20 Gennaio, è stata inaugurata alla presenza del direttore centrale dell’ anticrimine, prefetto Vittorio Rizzi, del sindaco di Napoli Luigi De…
Velia, antica città delle acque, rivive in un progetto di restauro

Velia, antica città delle acque, rivive in un progetto di restauro

Al parco archeologico di Velia, sito del Polo museale della Campania dallo scorso anno, sono stati avviati i lavori del progetto ‘Velia, città delle acque’, finanziato con i fondi PON “Cultura e Sviluppo” FESR 2014-2020; realizzazione Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio di Salerno e Avellino; stazione appaltante Segretariato regionale per la Campania del MIBAC. L’obiettivo delle nuove attività di tutela e valorizzazione è il rafforzamento dell’attratività del Parco e il miglioramento della fruizione turistica…