Turismo“World Tourism Day”: enti e associazioni a confronto nella certosa di Padula

“Turismo e lavoro: un futuro migliore per tutti”, è la traccia su cui quest’anno si articola la Giornata mondiale del turismo che come ogni anni cade il 27 settembre, anche anniversario dell’adozione dello statuto dell’Organizzazione Mondiale del Turismo (27 settembre 1970).  “World Tourism Day” è un’occasione di dialogo tra i maggiori rappresentanti del turismo mondiale, con una serie di appuntamenti dedicati al confronto, al dibattito e alla progettazione di interventi, favorendo e stimolando una maggiore consapevolezza nella comunità internazionale di quanto importante sia il settore turistico, e del suo valore sociale, ambientale, culturale, politico ed economico.
Promotori in Italia dal 2009 sono l’università popolare interculturale UPI, con il suo dipartimento Turismo e la federazione nazionale associazione campeggiatori turistici d’Italia (ACTItalia) che quest’anno hanno scelto Padula (Sa) quale sede di una tavola rotonda in cui, difronte alle sfide globali, si spinge per una centralità del turismo per raggiungere gli obiettivi di sviluppo delle Nazioni Unite. “Turismo quale capacità di generare economia e prosperità, nonché reciproca conoscenza e sviluppo di una sensibilità al rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali, oltre qualsiasi distinzione di razza, sesso, lingua o religione”, così il presidente di UPI Walter Iannotti e Pasquale Zaffina presidente ACTITalia, presentano la tavola rotonda che si svolgerà nella splendida cornice della Certosa di Padula.

 A fare gli onori di casa e per i saluti introduttivi saranno presenti il Paolo Imparato sindaco di Padula, Filomena Chiappardo assessore alla Cultura, Rete Museale, Comunicazione, Politiche Giovanili e Luigi Astorino presidente della pro loco Padula. A seguire parteciperanno all’incontro programmato per le ore 10:00 presso la sala conferenze della Certosa: Silvana Magali Rocco (responsabile dipartimento Turismo dell’Università Popolare Interculturale), Walter Iannotti (Presidente dell’Università Popolare Interculturale), Filomena Chiappardo (Assessore alla Cultura, Rete Museale,Comunicazione, Politiche Giovanili del Comune di Padula) Roberto Monaco (Sindaco del Comune di Campagna), Maria Russo (Assessore al Turismo del Comune di Sassano), Luigi Astorino (Presidente Proloco Padula) e Marcello Nardiello (Presidente Proloco Buccino) che si confronteranno con gli stakeholders del territorio.
Ore 15:00: visita guidata al Battistero paleocristiano di San Giovanni in Fonte (nella foto di copertina) a cura della Pro Loco di Padula con partenza dal Centro servizi turistici S. Giovanni in Fonte.

“La scelta di celebrare la giornata mondiale del turismo nel comune di Padula nella Certosa di San Lorenzo segue un corso di formazione sulla pianificazione strategica del turismo che ha visto interessati molti stakeholders del territorio– dichiara Silvana Magali Rocco Responsabile Turismo di UPI, che aggiunge: “l’attenzione al mercato, con una domanda turistica in piena evoluzione, dove i gusti dei turisti/viaggiatori cambiano continuamente e dove i mezzi di comunicazione dell’offerta turistica diventano sempre più fluidi, richiede dinamismo e confronto strategico di tutti i soggetti interessati”. 

“Continua l’impegno insieme ad Upi nella promozione del turismo. Dopo il successo dello scorso appuntamento– ha affermato l’assessore Chiappardoci prepariamo ad un nuovo approfondimento”, aprendo alla collaborazione delle pro loco. “E’ fondamentale la partecipazione delle pro loco– ha dichiarato Marcello Nardiello presidenti delle Pro Loco di Buccino Volcei –cuore pulsante e anima di un territorio costituito da volontari che hanno in comune passioni e obbiettivi condivisi, sono le sentinelle e i catalizzatori di importanti esperienze turistiche di elevato valore al fine di strutturare e migliorare l’accoglienza nelle nostre aree”.  

Redazione Eolopress

Redazione Eolopress

Lascia un commento