SKUOLALa reggia di Portici si apre ai licei coreutici e musicali

Luca Livi Luca Livi18/05/2019429

“Itinerari d’arte nell’area del Miglio d’Oro: i Licei musicali e coreutici tra storia, identità e territorio”,  questo il tema dell’iniziativa promossa dalla Città Metropolitana di Napoli in programma per oggi, sabato 18 maggio, che a partire dalle ore 9 ha visto l’esibizione degli allievi dei licei musicali provenienti dall’area metropolitana, dalla Campania e dal resto d’Italia in uno scenario suggestivo quale la reggia di Portici. L’evento è stato anche occasione per presentare la prima edizione del premio nazionale “Città Metropolitana di Napoli” rivolto a tutti gli allievi degli istituti coreutico musicali d’Italia. 

Orchestra_ “Alfano I” _ Salerno

Oltre alla partecipazione delle orchestre e i cori dei Licei musicali “Alfano I” di Salerno e “Agostino Nifo” di Sessa Aurunca, del “Veronica Gambara” di Brescia, del “Lucrezia della Valle” di Cosenza, del “Regina Margherita” di Palermo e dell’“Archita” di Taranto, si sono esibiti anche gli allievi degli istituti musicali napoletani.

Orchestra_ “Agostino Nifo”_ Sessa Aurunca

L’iniziativa è stata promossa dal consigliere metropolitano delegato in materia di valorizzazione dei teatri, realizzazione del polo museale del Miglio d’Oro e arco Nazionale del Vesuvio, Michele Maddaloni, e ha visto la partecipazione del vice sindaco metropolitano, Francesco Iovino e dei consiglieri metropolitani, del coordinatore della rete nazionale dei licei musicali e coreutici, Aluisi Tosolini, e dei rappresentanti del ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
 
*Nella foto in apertura_ orchestra “Lucrezia della Valle”_ Cosenza

Luca Livi

Luca Livi

Lascia un commento