IN CITTA'SportEboli, Universiadi 2019: uso esclusivo e gratuito di Palasele e stadio Dirceu

La giunta Cariello approva lo schema di convenzione tra il comune di Eboli e il commissario straordinario per l’utilizzo, a titolo gratuito, degli impianti sportivi in occasione delle Universiadi Napoli 2019.  Gli impianti sportivi interessati sono lo stadio Dirceu ed il Palasele.
La convezione prevede un uso esclusivo alla struttura commissariale- Aru per la realizzazione dell’evento per il periodo dal 03 giugno al 30 luglio

Questo è l’atto conclusivo di un accordo di programma sottoscritto nel luglio 2017 in cui il comune di Eboli si è impegnato a collaborare in tutte le attività da svolgere per la corretta realizzazione degli eventi in programma e a mettere a disposizione gli impianti sportivi scelti per lo svolgimento delle gare.
Nel presente atto è fatto obbligo al Comune provvedere alla conduzione dell’impianto e mantenerlo in perfetto stato di conservazione e manutenzione, garantendo la piena funzionalità ed efficienza infrastrutturale ed impiantistica:
– Pulizia giornaliera di tutti i locali di uso e di frequenza pubblica funzionali all’evento 
– Manutenzione ordinaria (anche di natura preventiva) delle strutture murarie e metalliche presenti nell’impianto,
– Manutenzione e conduzione in efficienza degli impianti mediante utilizzo di tecnici abilitati 
– Manutenzione ordinaria del verde e dell’area circostante l’impianto
A carico del concedente, le spese di acqua, energia elettrica e gas necessarie per il funzionamento dell’impianto nel corso degli eventi e delle manifestazioni dell’Universiade Napoli 2019.

Nella convenzione si evince, inoltre, che il comune di Eboli in due distinte occasioni ha effettuato lavori di sistemazione degli impianti sportivi (23 e 28 gennaio 2019) e che entro il 3 giugno dovrà procedere all’allestimento degli impianti per l’evento “Universiade 2019”.
Il conto alla rovescia è partito e la macchina amministrativa è in fibrillazione.

 Schema di convenzione

Le Universiadi 2019, sono state riconosciute quale evento strategico per la promozione culturale, sportiva, turistica ed economica del territorio regionale in ambito internazionale, per il potenziamento dell’impiantistica sportiva e la diffusione dello sport in ambito regionale, per lo sviluppo delle reti infrastrutturali e di telecomunicazione al servizio dell’evento e d’interesse permanente per i territori coinvolti e per la valorizzazione ed integrazione del sistema universitario campano.

 

Redazione Eolopress

Redazione Eolopress

Lascia un commento