CONVIVIOPaestum, XI festa del carciofo igp: sette giorni di eventi, spettacoli e degustazioni

Erika Muscariello Erika Muscariello16/04/2019280

Undicesima edizione della “Festa del carciofo igp” di Paestum, diventata ormai appuntamento irrinunciabile per gli appassionati del prelibato ortaggio. Per sette giorni consecutivi, dal 24 aprile al 1° maggio 2019, il suggestivo borgo di Gromola a Capaccio- Paestum, ospiterà questa sagra tradizionale, in cui saranno allestiti stand per la preparazione e vendita di piatti a base di carciofi, coltivati rigorosamente nella piana del Sele.

Il carciofo IGP di Paestum, frutto di una complessa tecnica di coltivazione, è noto per tutta una serie di caratteristiche peculiari, tra cui la maturazione precoce, che gli garantisce una presenza competitiva sul mercato. Per celebrare le proprietà di questo gustoso ortaggio, l’edizione 2019 della Festa del carciofo si è arricchita di eventi e idee originali.  Il convegno inaugurale, che si terrà la sera del 24 aprile, sarà all’insegna dell’alimentazione: in compagnia di esperti del settore e rappresentanti delle istituzioni sono previsti importanti momenti di riflessione sull’apporto nutrizionale del carciofo, nonché del suo ruolo nella dieta mediterranea.

Il calendario degli appuntamenti musicali e di intrattenimento, che verrà delineato nello specifico durante la conferenza stampa di presentazione del 18 aprile, prevede già un concerto di Gigione per il 26 aprile. Ma la vera novità dell’edizione di quest’anno è una trovata gastronomica davvero allettante: per la prima volta si darà vita a un gemellaggio tra il Carciofo di Paestum IGP e il Tartufo Bianchetto di Paestum. L’idea sarà presentata nella mattina del primo maggio, che includerà un dibattito e la preparazione di un risotto. E come se non bastasse, al risotto verrà abbinata anche la birra artigianale al gusto di Carciofo di Paestum. Un appuntamento che gli appassionati di gastronomia e gli amanti delle tradizioni locali non potranno perdere. 

La manifestazione,  curata dall’associazione culturale “Il Tempio di Hera Argiva” presieduta da Pasquale Palladino, coadiuvata dal consorzio di tutela del carciofo di Paestum IGP e dalla O.P. “Terra Orti”, è giunta alla undicesima edizione e ha contribuito negli anni all’aumento degli estimatori di uno dei prodotti più rinomati dell’ortofrutticola campana.
 
Erika Muscariello

Erika Muscariello

Lascia un commento