ArtiLa Grecia delle origini negli acquerelli di Paudice in mostra a Buccino

“Grecia: terra madre” è il titolo della personale di Vincenzo Paudice ospite presso il museo archeologico nazionale di Volcei a Buccino, scelta non casuale per raccontare le origini, che affondano le proprie radici nel mythos.


Dal 22 dicembre al 21 gennaio 2019 l’artista, nato a Vico Equense (Na) ma ebolitano d’adozione, esporrà al pubblico il frutto dei suoi tanti viaggi su suolo greco, raccontando attraverso la pittura ad acquerello una cultura e una storia legata a doppio filo con il mezzogiorno d’Italia, con la magna Graecia. 
E’ in questa terra che Paudice (a dx nella foto) ha deciso di vivere e lavorare, già docente di “Progettazioni pittoriche” presso il liceo artistico “C. Levi” di Eboli è qui che apre al pubblico il suo atelier in corso Umberto I, dove oggi crea i suoi capolavori che conquistano per realismo, uso attento del colore, cura del dettaglio.  

La mostra sarà inaugurata sabato 22 dicembre alle ore 18 alla presenza del sindaco di Buccino, Nicola Parisi, e del presidente della pro loco, Marcello Nardiello. La direzione artistica è stata affidata a Gerardo Marzullo, Francesco Capaldo, Santino Campagna e Antonella Nigro, che ne ha curato la presentazione critica.
In occasione dell’inaugurazione della personale sarà possibile partecipare alle visite guidate gratuite al museo (dalle ore 15 alle 17). 

Orari di apertura: 
Dal martedì alla domenica
dalle ore 9 alle 13/ dalle ore 15 alle 19

 

  

Emanuela Carrafiello

Emanuela Carrafiello

Lascia un commento