ARCHIVIOPosti letto ospedalieri: Umbria e Campania fanalini di coda

Posto letto

In Italia sono disponibili 4 posti letto ogni 1000 abitanti. In particolare, i posti letto dedicati agli acuti sono 3,4 per 1000 abitanti. E’ quanto emerge dall’Annuario statistico nazionale 2011 sulle attività gestionali ed economiche delle Asl e Aziende ospedaliere e sul personale delle Asl e degli Istituti di cura pubblici, pubblicato online dal ministero della Salute. 

Nel complesso, il Servizio sanitario nazionale dispone di poco più di 211 mila posti letto per degenza ordinaria, di cui il 21% nelle strutture private accreditate, 20.678 posti per day hospital, quasi totalmente pubblici (90%) e di 8.263 posti per day surgery in grande prevalenza pubblici (79%).

A livello territoriale la situazione non è omogenea: il Molise è fra le Regioni con la maggiore densità di posti letto (ce ne sono 4,7 ogni 1.000 abitanti), mentre l’Umbria (3,5 posti letto) e la Campania (3,4 posti letto) sono fra quelle con la minor disponibilità. I posti letto destinati alla riabilitazione e lungodegenza sono, a livello nazionale, pari 0,6 ogni 1.000 abitanti, anche in questo caso con una notevole variabilità regionale.

Redazione Eolopress

Redazione Eolopress

Lascia un commento