"Premio Salerno e lo sport": sotto i riflettori oltre duecento atleti

"Premio Salerno e lo sport": sotto i riflettori oltre duecento atleti

Dopo aver toccato città come Roma, Napoli, Milano, Venezia, Bruxelles, arriva a Salerno la prima edizione di un evento dedicato al mondo dello sport, dove saranno celebrati atleti del passato, del presente e giovani promesse, appartenenti a tutte le discipline sportive, che hanno dato e danno risalto al territorio.

Il "Premio Salerno e lo sport", che si svolgerà venerdì 23 febbraio presso il salone dei marmi a palazzo di città, encomierà personalità che, a vario titolo, si sono occupati e distinti nel mondo dello sport, oltre agli atleti, tra cui gli appartenenti al C.I.P. (Comitato Italiano Paralimpici), anche tecnici, dirigenti, arbitri, ASD, giornalisti sportivi, medici dello sport, fisioterapisti e nutrizionisti.
Saranno oltre 200 gli atleti da premiare e da ricordare, come tra gli altri il M° Mario Santucci, il M° Augusto Vaiola, il M° Vincenzo Collina e il M° Nicola Massa. 
 
A salutare gli intervenuti saranno presenti il Questore di Salerno, Dott. Pasquale Errico, il comandante della Capitaneria di Porto di Salerno Dott. Giuseppe Menna, il Comandante del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Salerno Dott. Adriano De Acuti, il Console dell’Ecuador a Roma Saúl Andrés Pacurucu, il Sindaco di Salerno Dott. Vincenzo Napoli, gli Assessori Nino Savastano e Angelo Caramanno, Claudio Grimaudo, ex giocatore Salernitana Calcio, Massimo Matrone, miglior tecnico italiano alle Olimpiadi Rio 2016, Yadisleidy Pedroso olimpionica a Rio 2016, Nebojsa Milic, il gruppo sportivo del Comando Provinciale dei Vigili Del Fuoco Di Salerno, il gruppo sportivo delle Fiamme Verdi della Polizia Ecozoofila, Guglielmo Saturnino, Presidente di Servizi Sicurezza Italia e Gino Puma, Presidente di Puma Security. A presentare ci sarà Gianni Novella, Figura emblematica dello sport salernitano. 
 
L’evento è organizzato da l’Associazione Street Kali, rappresentata da Matteo Renna e Annalisa Pignataro, e la Federazione Italiana Krav Maga, rappresentata da Giuseppe Palma, e dagli Assessorati allo Sport e alle Politiche Sociali del Comune di Salerno. 
 
Il Premio Salerno e lo Sport gode del patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Salerno, dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport Sez. “G. Onesti” e “D. Castelluccio”, del Comitato Paralimpico Italiano e degli enti di promozione Msp e Asi, S.S.I. e Puma Security.

 

Letto 279 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)