«Luci d'artista»: il dio Nettuno e l'ippocampo per l'edizione 2017

«Luci d'artista»: il dio Nettuno e l'ippocampo per l'edizione 2017

Ultimi dettagli per questa che si preannuncia un'edizione spettacolare e ricca di eventi culturali: "Luci d'Artista" animerà Salerno a partire da sabato 11 novembre 2017, il Comune ha comunicato oggi la data ufficiale di accensione delle luci. 

 

Sabato verrà inaugurata la straordinaria esposizione di opere d’arte luminose che saranno installate nelle piazze, nei parchi e nelle strade della città. Quella delle “Luci d’Artista” è tra le manifestazioni di maggiore richiamo nazionale e internazionale e ogni anno attira tanti visitatori provenienti da tutto il mondo. E anche quest’anno Salerno attende grande pubblico.
Come da tradizione l’evento prenderà il via alle ore 17,00 con l’accensione delle opere luminose della Villa Comunale e proseguirà fino al 21 gennaio 2017.

Continuano intanto le ultime operazioni di montaggio delle luci: tra le tante novità in programma , si annuncia spettacolare l'illuminazione allestita in piazza Flavio Gioia, con il dio Nettuno che dominerà la scena. Il dio, raffigurato mentre sorge da una conchiglia, brandisce in mano il tridente, simbolo e strumento del suo potere sui mari del mondo. Sul sito Lucidartistasalerno.net svela in un video in cui comparirà anche un cavalluccio marino, l’ippocampo, da sempre simbolo della città di Salerno. Si prosegue poi con l'omaggio a quello che è considerata un'eccellenza della Costiera amalfitana: i limoni, a cui sarà riservata ampia visibilità con un originale allestimento.

Cresce l'attesa poi per la spettacolare ruota panoramica, la più grande del mondo, gemella di quella che si trova a Parigi, vicino ai Campi Elisi della grande metropoli. Da ben 52 metri d'altezza si potrà ammirare la città e l'intero golfo.  

 

Letto 44 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)