GDD Fashion week: stile e sperimentazione in un contest. Il bando

GDD Fashion week: stile e sperimentazione in un contest. Il bando

Uno slittamento invocato dagli stilisti che la direzione artistica della GDD FASHION WEEK non ha potuto esimersi dal considerare. La scadenza del bando di selezione per i fashion designer che intendono prendere parte alla fase finale del contest è stata prorogata fino al prossimo 26 marzo. Gli ammessi alla fase finale parteciperanno all’aggiudicazione di due primi posti: uno per la categoria “stile” e l’altro per la sezione “sperimentazione”.

Una scelta compiuta di concerto con il presidente di giuria Graziano Amadori per consentire ai futuri maestri dell’arte sartoriale di sentirsi a proprio agio, di innovare, di investire sulla ricerca e sui materiali. 

I due “ambienti” della GDD FASHION WEEK rendono la competizione ancora più interessante, ponendo di fronte tradizione e modernità. Ogni stilista potrà rappresentare al meglio sé stesso, senza i vincoli derivanti da temi prefissati o senza l’ossessione di presentare un abito o una collezione per “convincere” la giuria della bontà del lavoro svolto. Inventiva e creazione sono i termini che meglio descrivono questo passaggio. Ad entrambi i vincitori è garantito un fondo capitale da 1.500,00 euro. Ogni stilista, per come strutturato nel bando dal consulente legale Ilaria Lupi, sarà giudicato su queste due direttrici di voto: coloro che registreranno i livelli di preferenza più elevati si aggiudicheranno il contest. Aumentato anche il premio per la Fashion Dinner, che passa da trecento a 400,00 euro. Modificato radicalmente anche il premio della Stampa che verrà assegnato a conclusione della Serata di Anteprima: verranno individuati tre diversi fashion designer e ad ognuno di loro è assicurato uno speciale redazionale, con tanto di intervista e servizio fotografico, sul magazine “La mia boutique” diretto da Stefania Arnaldi.

La partecipazione al contest comprende la presentazione di tre abiti taglia 42. La commissione di selezione indicherà entro il 16 aprile 2018 i fashion designer che prenderanno parte alla kermesse, pubblicandone l’elenco sul sito www.gddfashionweek.it. Il calendario completo della GDD FASHION WEEK, che si concluderà con la Serata di Gala del 4 agosto, oltre alla Serata di Anteprima e alla Fashion Dinner (eventi già noti al grande pubblico), prevede la riconferma dell’appuntamento “Dalla parte delle donne” che coniugherà il fascino della moda con l’attualità delle tematiche connesse all’universo femminile.

«In queste ultime settimane – spiega il direttore artistico Ernesto Pastore abbiamo ricevuto un numero considerevole di istanze da parte di tantissime giovani promesse della moda che ci chiedevano di adottare una decisione che andasse in questa precisa direzione. La visione operativa della GDD FASHION WEEK è sempre stata rivolta alla massima considerazione degli artisti del design, del taglio e del cucito ed ecco perché, contrariamente ai programmi iniziali, abbiamo preferito concedere questo ulteriore lasso di tempo. Sarà dunque possibile inviare i plichi di partecipazione, sulla base delle indicazioni riportate nel bando, entro il 26 marzo. Farà ovviamente fede il timbro postale che certificherà la data di invio della documentazione».

 

Condizioni di partecipazione:
Il concorso è indirizzato a giovani stilisti diplomati e/o studenti presso istituti superiori pubblici e privati, di design, moda e modellistica, università di moda e scuole professionali. Possono partecipare, altresì, gli stilisti che abbiano già aperto un proprio atelier da meno di sei anni.

Per info

Letto 238 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)