Campania "da bere" al Vinitaly 2018

Campania "da bere" al Vinitaly 2018

Oltre duecento le aziende vitivinicole campane partecipanti alla 52ª edizione del Vinitaly, che si inaugura domani a Veronafiere. Ospite del padiglione B, la Campania presenterà al pubblico 364 vini, presentandosi con un'immagine "unitaria". Grande protagonista di questa edizione la provincia di Salerno con le sue 25 aziende, di cui due liquorifici. 

 

In vetrina, dunque, le eccellenze dell'enologia campana presso gli stand, dove non mancheranno momenti di degustazione realizzati in collaborazione con l'associazione italiana sommelier.

Campania, dove il vino è leggenda”, questo lo slogan adottato con l'obiettivo di promuovere al meglio i vini del territorio regionale. 

Domenica 15 alle ore 12, nella sala "Terra mia", si terrà la conferenza stampa “I vini campani crescono nell’export”, con il presidente della Regione Vincenzo De Luca, il presidente di Unioncamere Campania Andrea Prete, il presidente Assoenologi Campania Roberto Di Meo e il presidente Ais Campania Nicoletta Gargiulo. Modera Luciano Pignataro.

Nella conferenza verranno illustrati i numeri in crescita delle esportazioni campane nel settore. Saranno inoltre presentati i testimonial internazionali che interverranno nel corso degli eventi che animeranno lo stand istituzionale della Regione per tutta la durata della manifestazione.

Nell'ambito delle quattro giornate (dal 15 al 18 aprile) sono previste masterclass e degustazioni enogatronomiche. Grande spazio sarà concesso ai territori con convegni dei consorzi di tutela campani. Sempre aperto il banco degustazioni dell'Enoteca regionale.

La novità di quest'anno è la prima edizione del concorso fotografico “Paesaggio di...vino”. Domenica la premiazione dei vincitori.

Letto 136 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)