Truffe assicurative: residenze al Nord per sconti sull'Rc auto

Truffe assicurative: residenze al Nord per sconti sull'Rc auto

Con documenti falsi è riuscito a stipulare oltre 30 contratti Rc auto a persone residenti fuori regione, una truffa che la compagnia assicurativa denunciò nel 2015 agli inquirenti e che dopo complesse indagini ha condotto al presunto responsabile: un uomo di 45 anni di origine campana, da tempo residente in Piemonte. 

L’uomo, presentando dei documenti di identità falsi, era riuscito a stipulare oltre 30 contratti Rc auto a nome di 27 persone spacciandoli come amici e parenti residenti nell’Alessandrino o in Valle d’Aosta. Un raggiro finalizzato ad abbassare i costi delle assicurazioni, che in Campania sono più elevati, giustificati- a detta delle assicurazioni- proprio dalle numerose truffe registrate. 

L'operazione condotta sull'asse Piemonte-Campania ha portato alla denuncia da parte dei militari di Acqui Terme, in provincia di Alessandria, di 28 persone.
Il 45enne è stato denunciato con gli altri 27 per truffa e falsità in atto pubblico, nonchè per falsa intermediazione assicurativa essendosi qualificato come mediatore senza essere iscritto al previsto albo.

 

Letto 95 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)