In scena con «Labora Teatro», Salerno ospita la seconda edizione

In scena con «Labora Teatro», Salerno ospita la seconda edizione

Al via la seconda edizione di "Labora Teatro", iniziativa promossa dall'associazione teatrale "Arcoscenico", in collaborazione con Lab Spazio, Mentoring Usa/Italia, e con il patrocinio del Comune di Salerno.


Gli spettacoli saranno ospitati nello spazio del Lab in via San Massimo, all’interno del complesso monumentale Santa Sofia nel centro storico di Salerno. La rassegna sarà composta da otto incontri, uno al mese, a partire dal prossimo 22 ottobre fino a maggio 2018. Gli spettacoli si svolgeranno sempre di domenica, alle ore 19. La scelta è così motivata da Antonella Quaranta: "E' una giornata tradizionalmente dedicata alle famiglie e desideriamo invogliarle a frequentare il teatro che non è solo messa in scena ma anche laboratorio, didattica, creatività. Non a caso abbiamo scelto la parola Labora, intesa come laboratorio ma anche come lavorare a teatro. Proponiamo la rassegna per il secondo anno consecutivo, ci sono attori importanti, in sinergia anche con piccoli e storici teatri napoletani. Ci sarà, ad esempio, CTS Teatro che è stato per anni lo spazio di Massimo Trosi".

Il programma

Si comincia il 22 ottobre alle ore 19 con "Visite": ritorna Niko Mucci che firmerà la regia dopo aver partecipato l'anno scorso da attore. Le altre date il 19 novembre, il 17 dicembre, il 21 gennaio, il 18 febbraio, il 18 marzo, il 15 aprile e il 20 maggio. Il biglietto d'ingresso costa 10 euro, ridotto 8 euro per chi partecipa al laboratorio teatrale e per gli under 14. Gli organizzatori valutano anche possibilità di mini abbonamenti. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare i numeri 3291606593 e 3493519710.

L'evento nell'evento

Nel corso della conferenza che si è svolta al Comune di Salerno è stata presentata anche l’iniziativa "Danni Collateatrali", una mini rassegna di quattro spettacoli a partire dal mese di gennaio sempre con cadenza mensile che saranno proposti il sabato alle ore 21. "Vogliamo valutare la risposta del pubblico in questo altro spazio del weekend - spiega Rodolfo Fornario che firma la direzione artistica - la cosa interessante è il marchio "Palcoscenici irregolari" che unisce in consorzio quattro teatri campani - Magma Teatro, Centro Teatro Spazio, Teatro di Sotto e Arcoscenico - per una nuova forma di collaborazione".
SalernoToday

 

Letto 102 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti