"Eboli legge" al ristorante l'ultimo romanzo di Giulia Bracco

"Eboli legge" al ristorante l'ultimo romanzo di Giulia Bracco

Per il suo quinto appuntamento il progetto di promozione della lettura, messo in campo dall'amministrazione comunale che porta i libri, gli autori e i lettori non solo nei contesti “naturali” della lettura ma anche nei luoghi dove abitualmente si svolge la vita della comunità, fa tappa al ristorante, dopo il supermercato, la palestra e, ovviamente, la biblioteca. 

Eboli Legge” torna in un luogo non convenzionale per la lettura, perseguendo il suo obiettivo: facilitare l'incontro con i libri, consolidando il ruolo dei contesti “naturali” della lettura come le scuole, le librerie, la biblioteca ma anche creando nuovi spazi di fruizione di essi. 

Libri come “cibo” per la mente: lunedì 16 aprile alle ore 18 sarà, dunque, il ristorante e vineria Il Panigaccio di corso Garibaldi, la Via delle Arti del centro storico ebolitano, ad ospitare in anteprima assoluta la presentazione de “La madre, il Maestro, Shakespeare e Dio” l'ultimo romanzo di Giulia Bracco.

Edito da Caffèorchidea, giovane casa editrice ebolitana, diretta da Giuseppe Avigliano, “La madre, il Maestro, Shakespeare e Dio” è il secondo libro della scrittrice salernitana, già vincitrice nel 2015 del XX Premio Cimitile: un romanzo che racconta di due universi paralleli, quelli dei due protagonisti, mai slegati tra loro; l' opera modo di una scrittrice che tiene magistralmente insieme tutte le vite possibili e le loro infinite deviazioni. 

Nel corso della presentazione di lunedì dialogherà con l'autrice la giornalista Maria Vita Della Monica, ideatrice e coordinatrice del progetto Eboli Legge, con gli interventi dell'assessore all'Istruzione del Comune di Eboli Angela Lamonica e del sindaco Massimo Cariello.

Il progetto Eboli Legge si pone in continuità con una serie di progettualità relative alla promozione della lettura che hanno permesso alla Città di Eboli, dallo scorso anno, di essere decretata “Città che Legge” ed inserita nell'elenco della città italiane che, secondo Il Centro per il Libro e la Lettura e l’ANCI – Associazione Nazionale Comuni italiani, garantiscono ai suoi abitanti l’accesso ai libri e alla lettura. Sarà proprio sul modello di altre “Città che leggono” che, a conclusione del progetto, che il Comune di Eboli promuoverà la stipula di un “Patto per la lettura” tra associazioni, istituzioni pubbliche e soggetti privati: un impegno collettivo a promuovere ed incentivare la lettura, intesa come risorsa strategica su cui investire e valore sociale da sostenere.

L'appuntamento di lunedì chiude la prima tranche del progetto Eboli Legge che riprenderà il prossimo 27 aprile con la presentazione del libro “Cheronea” di Bruno De Filippis (Lastaria Edizioni) presso la biblioteca comunale (ore 18), inaugurando un intero mese di presentazioni, incontri con autori e reading legati all'iniziativa nazionale “Il Maggio dei libri” che interesseranno altri luoghi inusuali ma anche la biblioteca e le scuole della città.
A breve il programma completo delle prossime iniziative.

 

Letto 183 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)