Cilento, una costa "cardioprotetta". Arrivano in spiaggia i defibrillatori

Cilento, una costa "cardioprotetta". Arrivano in spiaggia i defibrillatori

Da oggi spiagge più sicure nei territori del parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano, e degli Alburni, grazie protocollo d'intesa tra l'ente parco, la Confesercenti provinciale di Salerno e la Cab – associazione degli stabilimenti balneari di Camerota.

 

Il progetto “I lidi del Parco – Un parco cardioprotetto" prevede l'installazione di defibrillatori lungo le spiagge per garantire un pronto intervento in caso di malore.
L'obiettivo del progetto, come spiega Raffaele Esposito, presidente provinciale di Confesercenti Salerno e dell’Associazione Balneari Camerota, è  "offrire ampie garanzie anche in termini di prevenzione del rischio, consapevoli dei problemi legati alla distanza dai presidi ospedalieri. Abbiamo, pertanto, il dovere di fare due cose- aggiunge- formare e offrire servizi, soprattutto a quanti affollano ogni anno le nostre spiagge"

 

Letto 156 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)