Terremoti: ingegneri a confronto. A Salerno la conferenza nazionale Asita

Terremoti: ingegneri a confronto. A Salerno la conferenza nazionale Asita

Si parlerà di ambiente e territorio, ma soprattutto dell'importanza dei dati e dei rilievi per meglio studiare i terremoti: a Salerno nell’ambito della Conferenza nazionale Asita, la sessione plenaria dell’Ordine degli Ingegneri affronterà il tema “Dalla geomatica e gestione del dato alla prevenzione e sicurezza del costruito”. 

Il seminario dimostrerà come si possono salvare vite attraverso le verifiche sul campo sia nella gestione della fase ordinaria che di quella dell’emergenza. Il convegno, è organizzato dall’Ordine degli Ingegneri della provincia di Salerno, in collaborazione con Asita, Federazione Italiana delle Associazioni Scientifiche per le Informazioni Territoriali e Ambientali e con l’Ordine dei Geologi della Campania.

Apriranno i lavori Michele Brigante Presidente dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Salerno ed Egidio Grassi Presidente dell’Ordine dei Geologi della Campania.

Interverranno: sull’uso del suolo e del territorio Sabatino Ciarcia (Ordine Geologi Campania), sulle costruzioni e le grandi opere Nando Granieri (Sintagma, società di ingegneria), per gli interventi di emergenza Patrizia Angeli (Presidente Ipe Ingegneri per la Prevenzione e le Emergenze) e Ivana Marino, che porterà l’esperienza dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Salerno da Consigliere referente, per la manutenzione Marco Baione e Alessandro Coscia (Jobiz Formazione e Fassa Bartolo). Il dibattito sarà moderato da Nicoletta Fasanino (Consigliere referente dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Salerno).

L’occasione sarà giusta per ringraziare gli ingegneri Agibilitatori AEDES, Fast e Data Entry che costituiscono il Nucleo Operativo dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Salerno, per il contributo fornito nella gestione tecnica dell’emergenza Sisma Centro Italia e Sisma Isola di Ischia.

Il Presidente dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Salerno Michele Brigante ha ricordato: “La Conferenza Nazionale ASITA è ancora una occasione per poter rendere noti e diffondere i notevoli progressi scientifici e tecnici dei settori dell’ingegneria, che hanno ricaduta e importanza sia per le scelte progettuali, sia per quelle di carattere gestionale che riguardano le Amministrazioni e la popolazione.

La sessione plenaria è in programma il 23 novembre dalle 16,30 alle 18,30 al Grand Hotel Salerno, e propone argomenti di indirizzo tecnico, con la partecipazione di esperti ed esempi che hanno riguardato grandi opere.

Letto 64 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)