Croceristi a largo in attesa dei dragaggi: il ministro Del Rio a Salerno

Croceristi a largo in attesa dei dragaggi: il ministro Del Rio a Salerno

Fa scalo a Salerno il ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Graziano De Rio, che raggiungerà il capoluogo campano mercoledì 15 novembre per un sopralluogo alla stazione marittima, una delle opere più importanti della famosa archistar mondiale Zaha Hadid di fatto monca senza la possibilità di attracco per le grandi navi turistiche. I crocieristi, infatti, attendono ancora i dragaggi. 


Il Ministro (nella foto a dx con il governatore Vincenzo De Luca) ha dichiarato di puntare sul porto di Salerno, chiedendo pochi mesi fa di accelerare sul dragaggio e sui lavori sui fondali del porto, necessari sia per la piena operatività della stazione marittima che per consentire l’arrivo delle grandi navi, turistiche e commerciali. A partire dal 2018 lo scalo di Salerno sarà decisivo, come anche quelli di Amalfi e Sorrento, che oggi accolgono approdi crocieristici a largo, determinando una dispersione ed anche una congestione in porti, che potrebbero svolgere meglio una funzione più mirata al turismo diportistico.
Complessivamente Napoli e Salerno nel 2018 supereranno il milione e cento mila crocieristi- riporta Repubblica-  e Salerno potrà diventare player strategico con il completamento degli escavi, al 2020, utilizzando le potenzialità della splendida stazione marittima.
L'incontro con il ministro Del Rio si terrà alle ore 15 al molo Manfredi presso la stazione marittima di Salerno. 



 

Letto 56 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)