Dal golfo di Salerno "a vela senza barriere" per la festa del solstizio

Dal golfo di Salerno "a vela senza barriere" per la festa del solstizio

Col vento in poppa salperanno dal golfo di Salerno (porticciolo Masuccio_torre Angellara) le imbarcazioni dei circoli nautici salernitani per da vita all'iniziativa "A vela senza barriere", la cui prima edizione coincide con la festa del solstizio.


L'iniziativa che prevede una due giorni (sabato 23 e domenica 24 giugno) dedicata ad incontri e convegni sul tema della disabilità, ha lo scopo di rendere la vela un’opportunità accessibile a tutti, un ulteriore metodo per la riabilitazione fisica ed emotiva di persone affette da patologie, oltre ad essere uno sport educativo per il lavoro di squadra e lo spirito di gruppo. 

L’iniziativa, voluta dall’associazione Marina, unitamente al Club AvVELEnati, DivertiVento e l’Ipotenusa Marina e in collaborazione con il Comitato territoriale UISP di Salerno, nasce in ricordo di Mimmo Avagliano, promotore di molte attività per il sociale, tra le quali assume particolare rilievo il primo corso di navigazione per non vedenti e l’organizzazione di 10 edizioni di “Un mare di solidarietà”, veleggiata a favore di bambini affetti da malattie onco-ematologiche della sezione AIL – Marco Tulimieri.

Ecco il programma di “A Vela senza Barriere”:

Sabato 23 giugno, dalle ore 17.30, convegno presso la stazione marittima di Salerno, moderato dal giornalista Peppe Iannicelli, che vedrà protagoniste le associazioni che, grazie alla vela, perseguono progetti di inclusione sociale. Si darà vita, pertanto, ad un dibattito costruttivo finalizzato al consolidamento delle iniziative già esistenti e al coinvolgimento di nuove realtà.

Saranno protagonisti sia relatori provenienti dalla Campania che da altre regioni (Lazio, Puglia) che svolgono le loro attività a livello nazionale, così da conferire un respiro più ampio alle esperienze diversificate a seguito degli interventi.

Saranno, inoltre, presenti gli esponenti delle autorità cittadine e regionali.

Sabato sera, dalle ore 21.00, ci sarà un altro momento di incontro, un’occasione di aggregazione e convivialità per condividere idee e impressioni, degustando i cibi nella suggestiva cornice della sede dell’associazione Marina presso il Molo Manfredi.

 Domenica 24, invece, si terrà una veleggiata per la Festa del solstizio Uisp nel tratto di mare antistante il litorale di Salerno, a cui sono stati invitati a partecipare tutti i circoli nautici salernitani e alla quale hanno aderito, ad oggi, circa 12 imbarcazioni. Al termine della veleggiata seguirà la relativa premiazione.

“A Vela senza Barriere” è indetta dalla SdA Vela UISP Nazionale con il patrocinio del comune di Salerno, della Provincia di Salerno, dell’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno centrale e della Capitaneria di Porto di Salerno, in partnership con la stazione marittima di Salerno e sponsorizzata dalla SIVAM.


 

 

Letto 141 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)