Asl in tour sulle coste salernitane con «la salute a...riva»

Asl in tour sulle coste salernitane con «la salute a...riva»

“Spiagge Sicure” prende il via con l'istituzione di punti di soccorso e sorveglianza balneare. L’Asl Salerno ha, infatti, varato il progetto che fa parte delle misure per potenziare la risposta di soccorso, rendendola più efficace e sicura a vantaggio di cittadini e villeggianti che popolano nei mesi estivi le località turistiche della provincia di Salerno.


Oltre al consueto incremento dei servizi e ambulatori attivi nella rete dell’emergenza territoriale (postazioni  del Servizio Trasporto Infermi 118, continuità assistenziale e guardia medica turistica), il progetto prevede l’istituzione di punti di Soccorso e Sorveglianza balneare nelle spiagge più popolate di alcuni comuni costieri afferenti al territorio provinciale, considerati di ampio riferimento per i flussi turistici dei cittadini. In tali località, nel periodo luglio-agosto 2017, saranno installati piccoli gazebo brandizzati, dotati anche di defibrillatore, operativi nella fascia oraria 9-18, con la presenza costante di personale infermieristico, il cui compito è fornire assistenza di primo soccorso, orientamento e attivazione se necessario del servizio 118. Il progetto è stato realizzato grazie ad un’intesa programmatica con i Sindaci dei comuni costieri interessati, assieme ai quali è stato definito il percorso di programmazione delle azioni integrate.
Questi i comuni coinvolti: Salerno, Cetara, Maiori, Minori, Praiano, Positano, Castellabate, Ascea, Centola, Ispani, San Giovanni a Piro, Sapri, Eboli, Capaccio, Agropoli, San Mauro Cilento, Vibonati.

Per informare adeguatamente i cittadini, è stata inoltre prevista un’apposita campagna di comunicazione, che si avvarrà, oltre che degli organi di stampa e dei social media, anche di un camper (truck/bus: “Asl in tour, la salute a…riva”) che, secondo un calendario predefinito sarà presente per una giornata presso ciascuna postazione, allo scopo di illustrare le misure messe in campo dall’Azienda e per dare conoscenza di tutto il circuito dei servizi che l’Asl eroga anche nelle località balneari.
Altro focus della campagna è il tema delle vaccinazioni, anche alla luce delle novità introdotte dal recente decreto-legge n.73. Il progetto ha preso il via questa mattina, con un incontro tenutosi in Via Nizza nel corso del quale sono stati consegnati agli operatori che saranno impegnati presso i punti di Soccorso e Sorveglianza balneare i defibrillatori in dotazione ad ogni singola postazione.
La campagna “Asl in tour, la salite a…riva” è partita il 1 luglio 2017 da Salerno, sul lungomare Marconi, nelle immediate adiacenze del bar Marconi.

Salernotoday

 

Letto 152 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)