«Panettone reale delle due Sicilie»: un prodotto unico, tutto campano

«Panettone reale delle due Sicilie»: un prodotto unico, tutto campano

Presentato al Circolo Rari Nantes di Napoli il "panettone reale delle due Sicilie", che nasce dalla creatività di due tra le eccellenze campane in materia di gusto e stile: si tratta di un'idea nata dalla ditta Argenio in collaborazione con il pasticciere Sal De Riso. 

Racchiuso in un elegante scatola il panettone napoletano, realizzato con la mela annurca campana Igp, sarà affiancato da una creazione della collezione manifatturiera artigianale "Argenio". Un abbinamento in grande stile, espressione dell'estro e della qualità made in Italy. 

Rosario Lopa, portavoce della consulta nazionale dell’agricoltura, componente del dipartimento nazionale Ambiente-Agroalimentare-Alimentazione-Ristorazione e Turismo del MNS, plaude al progetto e aggiunge: "appena le condizioni istituzionali ce lo consentiranno, avvieremo, insieme alle associazioni di categoria competenti, un progetto di filiera per la valorizzazione dell'artigianalità dei metodi di produzione del panettone meridionale". 

In diretta a “Un Calcio Alla Radio”, trasmissione condotta da Umberto Chiariello su Radio CRC Targato Italia è intervenuto Salvatore Argenio, stilista: “Volevamo un’eccellenza come il maestro Sal De Riso che facesse un panettone rigorosamente napoletano, fatto rigorosamente con la mela annurca. Noi da anni facciamo una linea identitaria in onore del Regno delle Due Sicilie. Per fortuna ultimamente la verità sta venendo fuori. L’ho chiamato “Panettone reale delle Due Sicilie”, in questa confezione ci sarà il panettone e ci sarà un nostro prodotto che può essere una sciarpa, foulard, un gadget. Una confezione che deve avere la bontà del panettone. Ingredienti? Mela annurca, uvetta e le noci. Sal De Riso è una garanzia". 

 

Letto 35 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)