"Bracelenta 2018": in riva al mare con «Le tavole del borgo»

"Bracelenta 2018": in riva al mare con «Le tavole del borgo»

Degustazioni, musica e spettacoli animeranno la marina di Eboli con quello che è ormai diventato l'evento estivo più atteso dai cultori del buon cibo: Bracelenta. Giunto alla sua VII edizione l'evento gastronomico, organizzato da Le Tavole del Borgo, associazione composta dagli “storici” ristoratori del centro antico, si svolgerà presso lo stabilimento balneare Bagno Trentotto, in località Campolongo. 

Promotori della kermesse, che gode del patrocinio del Comune di Eboli e del sostegno di Tecnoscuola, infatti, i ristoratori Gustavo Sparano de Il Panigaccio, Carmelo Vignes di VicoRua, Antonietta Boffa di PortaDogana e Dino Marchetta di Piazzetta Santa Sofia.

Due giorni  (mercoledì 18 e giovedì 19 luglio) all'insegna del gusto in cui brace, degustazione e spettacolo saranno, ancora una volta, i tre ingredienti principali di un appuntamento che punta sempre di più sul suo elemento peculiare, rafforzandolo: quello territoriale.

Cucina di qualità e territorio restano la “ricetta” di Bracelenta: “Un mare di eccellenze, sull'onda del gusto” è, infatti, lo slogan scelto dai ristoratori de Le Tavole del Borgo che, da sempre, raccontano ed interpretano il territorio, con le sue tipicità. E che, con il menù di Bracelenta 2018, hanno voluto esaltarne anche le eccellenze, selezionando materie prime prodotte da aziende locali, apprezzate nel panorama nazionale e partners di questa settima edizione. E' così che le carni proposte saranno quelle de La Sciccheria Gourmet della famiglia Ricco, da oltre quattro generazioni punto di riferimento nel settore; i prodotti caseari quelli “a filiera corta” del caseificio Fattorie Di Guida, ideatore della famosa “Mammellona di Eboli”; le verdure e gli ortaggi, infine, giungeranno dalle aziende di Sapore Maggiore, nuova ed innovativa ma già affermata realtà produttiva della Piana del Sele.

Una passeggiata gastronomica in riva al mare, dove la cucina sarà a vista sulle grandi braci allestite per l'occasione. Quattro postazioni con altrettante proposte gastronomiche tra mare e terra: dai primi piatti, alle carni, fino allo street food, senza dimenticare l'opzione vegetariana e l'angolo dolce. Bracelenta sarà una vera e propria festa di sapori che ha anche il retrogusto della tradizione, traendo spunto dall'antica consuetudine ebolitana della scampagnata a chiusura del raccolto estivo, di cui conserva lo spirito di allegria e di convivialità.

Non mancherà, anche quest'anno, una colonna sonora live, per scandire con allegria e brio il ritmo delle due serate. Il 18 luglio toccherà ai Medina Band, con le loro coinvolgenti reinterpretazioni del repertorio partenopeo, mentre il 19 sarà la volta dei FruitJoy Big Band, con una scaletta che spazia dallo ska, al reggae fino rock ‘n’ roll.

Bracelenta, anche stavolta, sarà come sempre una festa per tutti, dagli adulti ai bambini: previsto un servizio gratuito di animazione, con giochi e divertimento anche per i più piccoli.

 

Letto 172 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)