"Vino Civitas": incontri e degustazioni di vini italiani a Salerno

"Vino Civitas": incontri e degustazioni di vini italiani a Salerno

Nonostante la vendemmia non sia stata delle migliori, la qualità delle uve resta elevata e quale migliore vetrina se non il "salone del vino di Salerno per presentare le eccellenze vitivinicole italiane, ma soprattutto campane. E tra le tante etichette anche i vini irpini quest'anno saranno presenti a "Vino Civitas", quale occasione per evidenziare le tecniche colturali in vigna adottate per migliorarne la qualità e la necessità di difendere le produzioni con la conquista di nuovi mercati stranieri. Un comparto quello irpino che, tra non poche difficoltà con un calo del 30% sul raccolto, continua a crescere.

Tante le esperienze che saranno raccontate e vissute in questa edizione di "Vino Civitas", il salone del vino inaugurato oggi alle ore 13 presso la stazione marittima di Salerno e organizzato dall’associazione culturale Createam con il patrocinio di: Regione Campania, Provincia di Salerno, Comune di Salerno, Camera di Commercio di Salerno e l’Autorità Portuale.
Cinquanta prestigiose aziende vinicole italiane provenienti da diverse regioni Italiane (oltre che dalla Campania, anche da Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Toscana, Umbria, Lazio, Sicilia, Marche, Abruzzo, Puglia, Basilicata, Piemonte) hanno scelto di presentare le loro migliori produzioni. Un percorso enologico di alta qualità che, con un unico tagliando d’ingresso giornaliero, darà la possibilità di degustazioni gratuite per le tre giornate di esposizione.

Il Salone sarà aperto anche domenica 3 dicembre dalle 12 alle 21 e lunedì 4 dicembre dalle 10 alle 18. Al percorso enologico si accompagnerà anche un parallelo cammino degustativo offerto gratuitamente che vedrà al lavoro anche l’associazione Ristoratori di Vietri sul Mare. Altrettanto ricco e appetibile è il programma dei seminari di approfondimenti e tecnici. Il calendario degli incontri prevede oggi sabato 2 dicembre la presentazione in anteprima a Salerno di “Intrecci” la prima Scuola di Alta Formazione per il personale di sala, a cura di Dominga Cotarella. Nel pomeriggio il convegno su “Sicurezza alimentare e stradale: #bevosanoguidopiano”. Intervengono Grazia Papa, dirigente Polizia Stradale Salerno; Domenico Della Porta, dipartimento Prevenzione Asl Salerno; Pietro Campiglia, Università degli Studi di Salerno, che presenterà anche un simulatore di guida dove si potranno testare concretamente le difficoltà a condurre una vettura se in stato di ebbrezza. Già nella giornata di sabato anche l’avvio delle degustazioni e degli incontri a cura della sezione di Salerno dell’associazione italiana Sommelier con incontri per imparare a conoscere il vino e degustazioni guidate.
In Vino Civitas avrà anche uno scopo benefico a favore della sezione di Salerno dell’Aid, l’associazione italiana Dislessia. Nel corso dell’evento sarà infatti possibile acquistare dei calici Bormioli -Rocco (sponsor evento)in una confezione da sei al prezzo complessivo di 10euro. Parte del ricavato sarà utilizzato per l’acquisto di strumenti e attrezzature dell’Aid di Salerno, presente al Salone del Vino con un proprio stand, dove verranno presentate le attività in corso sul territorio salernitano.

 

 

Letto 63 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)