«Bufala Fest 2017»: cibo e musica, connubio vincente

«Bufala Fest 2017»: cibo e musica, connubio vincente

Torna, dal 15 al 19 settembre prossimi, sul lungomare di Napoli, Bufala Fest, la rassegna gastronomica dedicata alla promozione e alla valorizzazione della filiera bufalina.


Giunta alla terza edizione - e patrocinata da Comune di Napoli, Consorzio di tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop e dall'Apci (Associazione professionale cuochi italiani) - la "cinque giorni" prevede eventi, incontri, scambi culturali e attività di valorizzazione di una importante filiera dello scenario agroalimentare del centro-sud Italia.


"Sull'onda del successo delle prime due edizioni, culminate con le 150 mila presenze dello scorso anno - ha detto l'organizzatore della manifestazione, Antonio Rea - quest'anno Bufala Fest si pone l'obiettivo di consolidare i risultati ottenuti per la valorizzazione della filiera bufalina. Abbiamo rivisitato il Format: tra le novità della terza edizione spiccano l'area ristorazione à la carte , i concorsi e le attività dedicate ai professionisti ed agli amanti della cucina di qualità. Tra le novità, i menù dedicati al Bufala Fest: ciascuna azienda presente proporrà piatti esclusivi realizzati in occasione della manifestazione ". Interessante il calendario degli spettacoli, con la Direzione artistica di Francesco Sorrentino, coorganizzatore del Bufala Fest: il programma prevede, per venerdì 15 settembre, il concerto dei "Neri per caso". Sabato 16 settembre: Andrea Sannino; domenica 17 settembre: i Ditelo Voi; lunedì 18 settembre Ivan Granatino; martedì 19 settembre Valentina Stella.


Tra le novità di quest'anno figura il ristorante "Sotto le stelle" che, per la prima volta, sarà "à la carte". La gestione è affidata al catering Forza 4 finefood, dell'ex capitano del Napoli, Francesco Montervino. Al suo interno sarà sempre possibile pranzare e cenare scegliendo dal menù degustazione elaborato appositamente per il Bufala Fest al prezzo di 55 euro a persona.
Per la prima volta entra nel ticket menù anche la mozzarella di bufala campana Dop. Oltre al primo piatto, alla pizza, al panino o al "cuoppo" sarà possibile scegliere , tra le pietanze, mezzo chilo di mozzarella. Il ticket singolo ha un costo di 14 euro che dà diritto ad un piatto, un dolce, una bibita, un liquore ed un caffè. E' stato previsto un ticket famiglia che al costo di 50 euro dà diritto a 4 pacchetti completi. Disponibile anche un menù per celiaci.

Infine workshop (presso il ristorante "Sotto le stelle"): con l'ONAF, l'Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Formaggio, due appuntamenti al giorno (alle 10.45, alle 16.30 e alle 18.30) per diffondere la conoscenza della mozzarella di bufala e per scoprire tutta la filiera casearia; due appuntamenti al giorno anche con l'AIS, l'Associazione Italiana Sommelier, per proporre i migliori abbinamenti di vini e birre con tutti i prodotti della filiera bufalina. 
Ansa

 

 

Letto 36 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)